Antonella Arpa (Himorta): “…da buona millenial vivo il mondo digitale”

Antonella Arpa (Himorta). Foto di Alberto Della Porta

Incontriamo Antonella Arpa, meglio conosciuta come Himorta, cosplayer da 1 Milione di follower (e oltre), che l’hanno accompagnata pian piano verso il mondo dello Spettacolo. Una passione che diventa lavoro e che continua nel tempo, fino a renderla protagonista di un fumetto. Ma la strada di Antonella per inseguire i suoi sogni è ancora lunga, e noi ce la facciamo raccontare.

Antonella Arpa (Himorta). Foto di Francesco Guarnieri
Antonella Arpa (Himorta). Foto di Francesco Guarnieri

Benvenuta Antonella Arpa su La Gazzetta dello Spettacolo… La tua passione per quello che è nerd, fumetti, videogames, anime ti hanno costruito un percorso lavorativo. E’ qualcosa che nasce con te o è una attitudine scoperta crescendo e che ti ha trasformata in Himorta?

Grazie a voi! Nasce con me. Sono cresciuta leggendo fumetti, ho proprio imparato a leggero grazie ai numeri di Topolino che uscivano il mercoledì in edicola. Da adolescente mi sono poi avvicinata al mondo dei comics americani e dei supereroi. Nello stesso periodo arriva anche la mia passione per i manga giapponesi. Insomma, amo i fumetti da quando sono piccina.

Antonella Arpa (Himorta) con lo smartphone
Foto da Instagram ufficiale dell’intervistata

Sei attivissima sui social, dove pubblichi tanti look da cosplayer. Nel senso stretto e “giapponese” del termine con la fusione di di costume e gioco, in una giornata tipo quanti scambi di umore e abitudini ci sono tra Antonella e Himorta?

In realtà non c’è differenza tra Antonella e Himorta. Ormai i social sono la mia vita e la racconto a chi mi segui senza filtri. Mi pongo nei confronti della mia community come una loro amica più che come un’influencer famosa. Nella stragrande maggioranza dei casi mi vedono allegra e sorridente, il sorriso è la formula della mia felicità. Ma non sono mancati episodi in cui mi sono mostrata triste o commossa. Sono emozioni e umori che fanno parte della mia vita.

Nel tuo percorso “social”, ad un certo punto arriva la televisione, prima con “Ciao Darwin” ed attualmente militi ad “Avanti un altro” con Paolo Bonolis. Che rapporto hai oggi con il mondo della televisione? La fai e la guardi o la fai e preferisci altro intrattenimento?

Guardo poco la televisione in realtà. Amo registrare ed ormai sono 4 anni che faccio parte del cast di Avanti un altro. Sono una straordinaria famiglia per me. Ma, da buona millennial, preferisco trascorrere il mio tempo sulle piattaforme digitali.

Antonella e lo Spettacolo. Quali sono i film che preferisci vedere al cinema e ci sono degli attori italiani che apprezzi?

Adoro i cine comics. Impazzisco per gli effetti speciali e la fantascienza. Ci sono diversi attori italiani che apprezzo, ma sicuramente Roberto Benigni lo considero un vero genio ed un vanto tricolore nel mondo.

Antonella Arpa (Himorta) con le cuffie
Foto da Instagram ufficiale dell’intervistata

Sei campana, quindi hai la musica nel sangue e soprattutto hai fatto la DJ… che musica ascolti oggi?

In realtà sono proprio bambina dentro. Amo ascoltare le sigle dei cartoni animati, Cristina D’Avena e Giorgio Vanni. Mi piacciono moltissimo anche le canzoni Disney. Ovviamente ogni tanto ascolto anche canzoni più commerciali, mi piace l’Edm ed ascolto spesso musica pop.

Antonella Arpa (Himorta) con le cuffie
Foto da Instagram ufficiale dell’intervistata

Parliamo di fumetti: è arrivato “La carta del fuoco”, da una tua idea e con le illustrazioni di Chocoartist. Possiamo dire che hai trasformato la fantasia dei fumetti in realtà impersonandoli e hai fatto poi un’ennesima trasformazione dalla realtà (tu) a sogno (la protagonista di un fumetto)?

Assolutamente si. Per me è un grande sogno aver pubblicato un fumetto e ancora di più Esserne la protagonista. Essere disegnata, essere un’eroina tra tante pagine a colori era qualcosa di impensabile per me fino a qualche anno fa. Sarà divertente vedere cosplayer che faranno il mio cosplay!

Il tuo lavoro ti porta a posare come modella e in questo periodo, si parla spesso di Body Shaming e di che non accettano il proprio corpo e vengono offese sui social network. Tu che ci lavori con la bellezza e con i social network, cosa consiglieresti a queste ragazze?

Alle ragazze consiglio di parlarne con qualcuno, di sfogarsi e di non tenersi tutto dentro. Alle autorità chiedo maggiore tutela per tutte le vittime di cyberbullismo. Penso che bisognerebbe anche introdurre educazione informatica nelle scuole ed educare i giovani a comportarsi correttamente su Internet.

Antonella Arpa (Himorta). Foto di Alberto Della Porta
Antonella Arpa (Himorta). Foto di Alberto Della Porta

Dove si vede Antonella Arpa tra 10 anni?

Mi piacerebbe condurre un mio programma rivolto ai giovani. E, sicuramente, continuare a pubblicare fumetti. Li amo tantissimo!

Potrebbe interessarti

Il cast di Avanti un altro pure di sera

Avanti un altro pure di sera: al via il nuovo appuntamento

Andrà in onda su Canale 5, con un cambio di appuntamento quotidiano "Avanti un altro pure di sera", novità attesa del palinsesto Mediaset.

Luca Laurenti e Paolo Bonolis conducono Avanti un altro

Il ritorno di Avanti un altro: chi saranno i personaggi?

Avanti un altro festeggia i 10 anni e torna su Canale 5 condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti. Chi saranno i nuovi personaggi?

Noemi nella clip di Vanity Fair

Noemi: ho tagliato i ponti col passato

Noemi, a meno di una settimana dal Festival di Sanremo 2021, si racconta a Vanity Fair sul suo cambiamento.

Lascia un commento