The CereBros, un pizzico d’ironia per raccontare chi è lontano da casa

Un pizzico d’ironia è importante per passare la quarantena da CoronaVirus, e a cercare di trasmettere una risata sul web sono The CereBros.

Dedicato ai giovani fuorisede, costretti a stare rinchiusi tra le mura domestiche, lontani dalle proprie famiglie, il video di “Papà voglio tornare a casa“, parla della nostalgia. Questa volta, però, la reazione dei genitori non è per niente entusiasta e, all’idea di tornare da loro, l’irresponsabile “prediletto di casa” (Berardino Iacovone) viene quasi insultato dal padre (Stefano Ambrogi).

Stefano Ambrogi e Berardino Iacovone (The Cerebros) in un frame di Papà voglio tornare a casa
Stefano Ambrogi e Berardino Iacovone (The Cerebros) in un frame di Papà voglio tornare a casa

Autori della “parodia clip” sull’amuchina per la serie originale “Covmorra”, diventata virale in poche ore e di successo anche in TV, The CereBros propongono ora un nuovo, esilarante video, per sensibilizzare il mondo social sull’attuale emergenza sanitaria e, soprattutto, sulle rischiose uscite di molti ragazzi.

Assieme a Berardino Iacovone, attore e creator dei The Cerebros, protagonista d’eccezione l’attore romano Stefano Ambrogi (caratterista che ha lavorato in film come “Gallo Cedrone”, “Notte prima degli esami – oggi”, “Lo chiamavano Jeeg Robot”, solo per citarne alcuni). L’intervento musicale è del cantautore Marco Rò.

Un monito per i giovani a curare sé stessi e i loro “diversamente giovani”, strappando un sorriso sull’importanza degli affetti: in questi giorni di #quarantena i genitori e i nonni a casa hanno riscoperto un vero “focolaio”, ma di sana e buona passione l’uno per l’altra!

Un appello alla sensibilità e al senso civico di tutti: insieme possiamo fare la differenza, perché “se volemo più bene se stamo lontani”, come recita il Papà della clip. The CereBros è una Social Factory che si occupa di ideare, produrre e distribuire contenuti video sui principali social network e piattaforme multimediali. Dopo un esordio di fuoco nel 2017, con un video da oltre 4 milioni di visualizzazioni, il successo è diventato inarrestabile. Ad oggi, l’attività produttiva nel suo complesso ha generato sui social oltre 50 milioni di views.

Potrebbe interessarti

The Cerebros - Grandi intrallazzini

The Cerebros: con Grandi intrallazzini omaggio agli anni ’80 e politica italiana

Torniamo a parlare di The Cerebros, che dopo aver “giocato” di parodia con il CoronaVirus, …

The Cerebros - Il buono, il brutto e il vaccino

The Cerebros: arriva “Il nuovo, il brutto e il vaccino”

Un confronto inedito mai uscito sulle TV di stato. Il premier Giuseppe Conte al parco …

Una scena di Camerieri Vs Clienti dei The CereBros

Camerieri Vs Clienti: 10 milioni di views per The CereBros

Torniamo a parlare di The CereBros, che con più di 10 milioni di visualizzazioni per …

Lascia un commento