Giorgia Gianetiempo

Giorgia Gianetiempo, sto crescendo con Rossella

A tu per tu con Giorgia Gianetiempo

Giorgia Gianetiempo, la ”Rossella” di Un posto al sole, la soap opera di successo che ogni sera raccoglie davanti alla tv milioni di telespettatori, è una ragazza semplice e solare. Alle spalle ha numerose fiction, ma è il suo personaggi in Un posto al sole che l’ha fatta conoscere e amare al grande pubblico. Con Rossella, Giorgia è cresciuta e maturata.

Giorgia Gianetiempo

Ha affrontato temi importanti e d’impatto con la leggerezza che solo una ragazza della sua età può e deve fare. Il set la impegna tanto ma, Giorgia ha trovato il tempo per aprire le porte del suo cuore a La Gazzetta dello Spettacolo per raccontare la sua vita speciale ma anche normale di giovane attrice.

Benvenuta su La Gazzetta dello Spettacolo, Giorgia! La tua Rossella sta soffrendo un bel pò per Sandro. Cosa pensi della loro relazione? E’ stato difficile per te immedesimarti nelle sue pene d’amore?

Ciao Gazzetta dello Spettacolo! Beh, Rossella all’inizio della fine della storia con Sandro ha sofferto molto anche perché era all’oscuro del vero motivo per cui si fossero lasciati. Non è stato tanto difficile immedesimarmi nelle sue pene d’amore,  voglio dire non è la prima volta che capita a Rossella star male per un ragazzo e chi adolescente non ha mai “sofferto” per amore!

Rossella è un personaggio forte e determinato, ma anche fragile come tutte le adolescenti. Quanto di lei c’è in te? In cosa vi assomigliate e in cosa proprio non vi assomigliate?

C’è molto di me in lei e viceversa. Siamo due adolescenti e come tutti i ragazzi alla nostra età abbiamo continui sbalzi d’umore, abbiamo sempre da ridire su tutto Hahaha.  Insomma, siamo molto simili. Certo, io non studio tanto tanto come lei! Però ci somigliamo in alcune cose, poi c’è da dire che Rossella sta crescendo con me un po’ alla volta.

Il tuo personaggio sta crescendo con te. Cosa vorresti che accadesse a Rossella a questo punto della storia?

Con Rossella ho affrontato argomenti molto importanti come la prostituzione,l’omosessualità, l’essere accettati anche se si è emo o punk o dark. Grazie a lei ho fatto anche il mimo di strada, quindi mi piacerebbe fare qualsiasi cosa. L’importante è affrontarli nel modo giusto.

Come è l’atmosfera sul set quando girate? Ricordi il tuo primo giorno di set?

L’atmosfera è fantastica, si respira un’aria familiare e siamo tutti molto uniti. Nel mio primo giorno mi trovai su un treno in corsa da tantissimi anni, con ritmi diversi da quelli a cui ero abituata. Girai per la prima volta in vita mia 10 scene in un giorno! Mi son trovata bene fin dall’inizio.

Un posto al sole vanta numerosissimi fans. Quale è il tuo rapporto con i fans? In che modo gli fai sentire la tua presenza?

I fans sono fantastici! Si sente il loro calore ovunque, sia sui social che quando mi fermano per strada per chiedermi foto o autografi. Per loro è come se appartenessimo alla loro famiglia perché siamo tutte le sere nelle loro case. Ci dimostrano il loro affetto anche con un semplice commento su Facebook. Cerco di far sentire la mia presenza appunto con i social che al giorno d’oggi hanno un ruolo fondamentale soprattutto tra i giovani. Aggiorno la mia pagina Facebook, il mio profilo Instagram e Twitter con foto,video news e backstage del set e non solo!

Quando non giri, sei una studentessa. I tuoi compagni di scuola cosa dicono del tuo lavoro? Ti guardano ogni sera in tv?

I miei compagni sono abituati ad avermi in classe, sono una ragazza normalissima che frequenta il 5 anno del liceo classico. Beh, posso dire che non seguono tanto Un posto al sole ma a volte vedono i video delle puntate sulla mia pagina Facebook per vedere le scene in cui ci sono!

Oltre a Un posto al sole hai lavorato in altre fiction di successo. C’è un ruolo che sogni di fare in futuro?

Qualunque ruolo che mi riserva il futuro…

Conosciamo un pò meglio Giorgia. I tuoi fans saranno curiosi. Quale è il tuo film preferito in assoluto e quale è la tua serie tv preferita?

Come serie tv non posso fare altro che dire Un posto al sole, ovviamente! Come film,adoro ”Nuovo cinema paradiso”!

C’è un’attrice a cui ti ispiri quando reciti?

La mitica Sophia Loren!

Ultima domanda. Oltre ad Un posto al sole, hai progetti nel cassetto?

Ci sono tanti progetti nel cassetto e sono tutti work in progress!

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Natale su Netflix

Netflix: ecco cosa vedere a Natale

Il Natale si avvicina ed ecco le prossime uscite su Netflix: tra serie TV e film, ecco cosa vedere sulla piattaforma durante le vacanze.

Alessandro Sardelli. Foto di Andrea Ciccalè

Alessandro Sardelli: vi parlo di “Guerra tra poveri”

"Guerra tra poveri" è un progetto del regista Kassim Yassin Saleh in cui vi è, tra i protagonisti, il giovane attore Alessandro Sardelli.

Giovanni Carta

Giovanni Carta: non ho desiderato altro che essere attore!

Incontriamo l'attore Giovanni Carta per parlare del suo ruolo nella seconda stagione di "Barbarians", in cui interpreterà Tiberio.