Sonig Tchakerian protagonista al Teatro La Fenice

La violinista italiana di origine armena Sonig Tchakerian sarà protagonista assoluta, domenica 9 febbraio 2014, ore 20.00, sul palco del prestigioso Teatro La Fenice a Venezia.

Un recital per violino solista intitolato “Le Ciaccone” che vede Sonig Tchakerian impegnata  in un programma che dall’unica sonata per violino solo del 1944 di Béla Bartòk (1881-1945) ritorna indietro a Johann Sebastian Bach (1685-1750) con la Partita in re min. BWV 1004 (1720), il tutto unito da un sottile fil rouge che è il tempo di ciaccona, una danza cinquecentesca di origine spagnola in tempo ternario su un basso ostinato.

La Sonata per violino solo di Bartòk rappresenta un chiaro omaggio a Bach e si ispira apertamente alle tre Sonate e Partite per violino solo. Come nella Partita in re min. BWV 1004 di Bach, Bartòk alterna movimenti lenti a movimenti veloci e vi è la presenza di una Fuga come secondo dei quattro tempi.

Il primo movimento reca l’indicazione Tempo di ciaccona e si richiama alla danza barocca per la decisione ritmica del tema. Il fatto di “prendere in prestito” da Bach due forme barocche come la Ciaccona e la Fuga non impedisce, tuttavia, a Bartòk di utilizzare un linguaggio estremamente moderno.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Ettore Nicoletti

Ettore Nicoletti: parto con Dreamscapes

Ettore Nicoletti, attore di cinema e teatro, ci racconta dell'uscita nel prossimo settembre di DreamScapes, il podcast.

Teatro Bracco - Stagione Teatrale 2022-23

Teatro Bracco: stagione teatrale 2022/23

Caterina De Santis sul Teatro Bracco: "torniamo a ridere insieme!" Ecco la stagione teatrale 2022/23 con gli spettacoli.

Giorgio Lupano. Foto di Alessandro Rabboni

Giorgio Lupano: ho ancora voglia di mettermi alla prova

Un attore di spessore, Giorgio Lupano, che negli anni abbiamo visto avvicendarsi in ruoli sempre diversi e che si racconta a noi.

Lascia un commento