Astol
Astol

Astol, arriva il singolo “Vediamoci stasera”

Sta per arrivare il nuovo singolo di Astol, in featuring con LDA e Roblendo, che prende il titolo di “Vediamoci Stasera” (Hokuto Empire under exclusive license to Believe).

Appuntamento per il 10 Dicembre, per questo brano che arriva dopo il grande successo del romantico tormentone estivo “Sangria” con Emma Muscat Astol, con la fine dell’estate, ha posto le basi per il suo nuovo progetto discografico. Ha dato vita così, a partire da un ritornello scritto a quattro mani con Francesco “Francis” Conteddu, a “Vediamoci Stasera”, brano unico, innovativo e caratterizzato da sonorità spiccatamente reggaeton, genere di cui Astol, tra gli esponenti italiani, è uno dei principali protagonisti.

Astol
Astol

Il singolo, prodotto da Pier Giorgio Usai, vede la collaborazione del giovanissimo rapper LDA, all’anagrafe Luca D’Alessio, e di Robledo, l’artista madrileno reduce dal disco di platino per “Dime Bbsita”, che contribuiscono a dare una completezza musicale e strutturale al pezzo. “Vediamoci Stasera”, impreziosito da questi featuring, si rivela ancor di più una mescolanza di culture musicali che s’incontrano e si fondono in un sound perfetto.

Astol racconta qui la sua scelta di lavorare con LDA: «Ascoltando “Di Notte” dal nuovo album di Gigi D’Alessio, ero rimasto particolarmente colpito dalla strofa di suo figlio Luca e così gli ho scritto in direct su Instagram per complimentarmi. Fino a quel momento non avevamo avuto modo né di conoscerci, né di incontrarci. Ho sentito da subito una bella energia, così gli ho chiesto di prender parte al mio progetto musicale e lui ha accettato. È bastato un attimo per ritrovarci a lavorare insieme».

La canzone vuole essere una dedica d’amore universale, in cui chiunque può ritrovarsi e rispecchiarsi. In particolare, Astol si rivolge ai giovani e ai ragazzi che, in questo periodo di grandi difficoltà al livello sociale ed interpersonale, hanno voglia di un po’ di normalità, di vivere i loro amori con semplicità e spensieratezza e di dire semplicemente alla persona di cui sentono tanto la mancanza “Vediamoci Stasera”.

Le dichiarazioni

«Il titolo “Vediamoci Stasera” – spiega infatti Astol – rappresenta, in rapporto soprattutto alla realtà che stiamo vivendo, l’invito più semplice di sempre da fare a qualcuno che amiamo o a cui vogliamo bene: un invito importante che, mai come in questo momento, assume un valore simbolico».

Astol

Nato a Villaricca (NA) nel 1995, al secolo è Pasquale Giannetti, nato in provincia di Napoli, ma romano d’adozione. Inizia la propria carriera artistica nel 2013 pubblicando su YouTube i suoi primi brani, seguiti da videoclip che attualmente contano milioni di visualizzazioni. Nel 2018 partecipa, insieme ai principali influencer italiani, al The Hottest Summer 2018 a Malta e successivamente al The Hottest Winter 2019 a Canazei, contest trasmessi su Real Time. Nel 2018 pubblica l’album di debutto “Astol”, che sancisce il suo debutto ufficiale per l’etichetta Believe, sotto la produzione di Jeremy Buxton. Un concept album che suona fresco, con strumentali inspirate al pop d’Oltreoceano, dalle influenze latino-americane, frutto del lavoro di Astol insieme al suo producer. Nel 2019 Astol dà vita, insieme all’artista Daniel, al duo reggaeton DASTOL. Gli artisti diventano in breve tempo dei veri e propri teen idol collezionando milioni di streaming su Spotify. Il primo singolo del duo è “Fuoco”, connubio perfetto tra trap e reggaeton, seguito da “Proibito”, “Fulmine” e “Momenti”, brani dagli oltre 17 milioni di stream su Spotify. Dopo il duo con Daniel, Astol ritorna al proprio progetto collaborando con Don Joe nel brano “Jingle Bell Trap” e pubblicando i singoli “Princesa”, “Diabla”, “Mondo” e “Sangria” che è stata un’indiscussa hit dell’estate 2020. Sta attualmente lavorando al nuovo album di cui “Vediamoci Stasera” è il primo singolo.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Marghet - La cover di Testa Cuore

Marghet, Testa Cuore è il primo Ep

“Testa Cuore” è il primo Ep della cantautrice Marghet, composto da 6 brani e racchiude le vicende amorose della cantautrice

RPWL. La cover di Crime Scene

RPWL: Victim of Desire in stile “crime”

Gli RPWL hanno lanciato da qualche giorno il loro nuovo singolo, il riuscitissimo Victim of Desire, correlato da un video in stile crime

Domenico Costanzo. Foto da Facebook

Domenico Costanzo e i riconoscimenti internazionali

Incontriamo Domenico Costanzo, regista e sceneggiatore che ci parla dei suoi film a sfondo sociale e dei premi ricevuti.

Lascia un commento