Loredana Bertè e il suo “Traslocando”

E’ uscito il vinile di “Traslocando” di Loredana Bertè, capolavoro della musica italiana, prodotto e realizzato da Ivano Fossati. Si tratta della quarta pubblicazione della “70Bertè – Vinyl collection”, che esce in occasione del PRIDE 2021 in versione inedita da collezione “Limited PRIDE EDITION”. Contiene un Picture Disc inciso più un Disco LP 180 gr. nero, per un ascolto in alta qualità, con busta interna personalizzata.

Loredana Bertè. Foto di G. Squatriti
Loredana Bertè. Foto di G. Squatriti

Traslocando

Il settimo album da studio della regina del rock torna sul mercato per una data molto importante, il 28 giugno, giorno considerato simbolo della nascita in tutto il mondo del “movimento di liberazione gay moderno”. Infatti, nella notte tra il 27 e il 28 giugno 1969, si svolsero a New York dei violenti scontri passati alla storia come “Moti di Stonewall”, che dettero vita alla formazione del Gay Liberation Front fondato da Craig Rodwell e Brenda Howard.

Traslocando può essere considerato a tutti gli effetti una pietra miliare della musica italiana. L’album èstato inserito dalla rivista musicale Rolling Stone Italia al 24° posto della classifica degli album italiani più belli di sempre. Un disco epocale, grintoso e dolce allo stesso tempo, che presenta sonorità intramontabili che spaziano dal reggae al pop rock, fino ad arrivare alla new wave. Contiene “Non sono una signora”, dello stesso Fossati (autore di altri 5 brani), che diventa subito il manifesto della Bertè nonché un vero e proprio inno femminile. Con questo brano, inoltre, la Bertè vince Vota la voce e il Festivalbar del 1982. Nell’album anche “J’adore Venice”, brano divenuto recentemente famoso in tutto il mondo perché inserito nell’acclamatissimo e multipremiato film “Call me by your name -Chiamami col tuo nome” che vede al centro della trama proprio un amore gay. Le altre canzoni vantano la firma di Maurizio Piccoli (“Per i tuoi occhi”, “Stella di carta”), di Mia Martini (“Notte che verrà”) e di Renato Zero (“Una”).

L’album è stato registrato tra marzo e aprile 1982 in diversi studi: le parti vocali e il missaggio all’Idea Recording e all’Idea Mix di Milano, mentre le parti strumentali e il mastering ai Media Sound Studios e agli Sterling Sound Studios di New York.

L’ultimo appuntamento della serie “70Bertè – Vinyl collection” sarà a settembre 2021 per il 71esimo compleanno di Loredana, quando sarà pubblicato “Bandabertè’”, quarto album della sua discografia contenente “…E la luna bussò”, altro grande capolavoro dell’artista.

Ogni pubblicazione è arricchita da una speciale fascia con il calendario di tutte le uscite della serie evento. La distribuzione è affidata a BTF S.r.l.

Potrebbe interessarti

Giordana Angi e Loredana Bertè per Tuttapposto

Tuttapposto, il nuovo brano di Giordana Angi e Loredana Bertè

Per la prima volta, la collaborazione tra Giordana Angi e Loredana Bertè, un duo attesissimo per Tuttapposto.

The Voice Senior

The Voice Senior: grandi consensi per la trasmissione di Rai 1

Ancora boom di ascolti per The Voice Senior, che raggiunge il 18.86% di share con …

La Famiglia Addams 2019

La Famiglia Addams, ecco i doppiatori

Sta per tornare La Famiglia Addams, la dark family più strana ed esilarante del piccolo …

Lascia un commento