Francesca Fariello porta Napoli in Cina

Grintosa e melodicamente impeccabile, torniamo a parlare oggi di Francesca Fariello, che porta con se novità dal respiro internazionale. L’avevamo già incontrata sfogliando le pagine di La Gazzetta dello Spettacolo MAGAZINE e parlando di Sakura, ma oggi la ritroviamo in una nuova veste.

Un grande classico della canzone napoletana come I’ te vurria vasà (capolavoro di Vincenzo Russo), viene registrata su etichetta Gennarelli Bideri, in tre diverse versioni: cinese, inglese e napoletano.

Ed è proprio Francesca Fariello, che ha rilasciato dal 2 Maggio 2018, sulle principali piattaforme digitali, ben tre differenti interpretazioni, che per l’occasione, ha vestito anche i panni di traduttrice.

Francesca Fariello porta Napoli in Cina con I' te vurria vasa

La cantante e compositrice partenopea, oltre che in Napoletano, ha eseguito I’ te vurria vasà in inglese e cinese con l’adattamento del testo nelle due lingue. Le versioni musicali sono state arrangiate dal Maestro Antonio Gillo, in collaborazione con la stessa Fariello, che ha suonato anche la chitarra elettrica.

Tra gli altri credits musicali: Giovanni Ghioldi, alla chitarra solista, e Domingo Colasurdo, alla batteria.

Le dichiarazioni

Ferdinando Bideri ha raccontato: “È sorprendente notare come I’ te vurria vasà conservi la sua raffinata musicalità sia in cinese che in inglese. L’augurio è che queste inedite ed originali versioni contribuiscano a rafforzare, anche all’estero, il rinnovato interesse per la canzone napoletana che si sta manifestando in città“.

La cantante ha invece raccontato: “Ho voluto sottolineare il legame con la musica della mia città proponendo un’idea di napoletanità in sintonia con il carattere interculturale della società contemporanea. Una mia declinazione della storica propensione della canzone napoletana a diffondersi nel mondo attraverso nuovi moduli espressivi“.

Con le versioni in napoletano e in cinese di I’ te vurria vasà sono stati realizzati due videoclip in cui Francesca Fariello diventa Aneris, una sirena, dal nome al contrario e l’anima rock, che prende in prestito i versi di Vincenzo Russo per un appassionato canto d’amore rivolto a Napoli.

I prossimi arrivi discografici

La trilogia digitale dedicata a I’ te vurria vasà segna, dunque, il ritorno sul mercato discografico della Gennarelli Bideri. Un ritorno che fa da prologo ad altre due uscite di grande interesse: l’imminente pubblicazione del nuovo album dei Blue Stuff e la stampa del primo album in stile Neapolitan swing delle Ladyvette.

Potrebbe interessarti

Il team vocale di La tua zampa. Da sx Maurizio Capone, Francesca Fariello, Lello Savonardo e Valeriè Vitiello

La tua zampa, artisti uniti per gli animali

E’ uscito ufficialmente il video del brano di Francesca Fariello “La tua zampa” nato per …

Francesca Fariello. Foto di Giuseppe D'Anna.

A tu per tu con Francesca Fariello

Abbiamo incontrato Francesca Fariello che ci ha raccontato ricordi e progetti Francesca Fariello cantautrice napoletana, …

Francesca Frariello. Fotografia di Giuseppe D'Anna.

Sakura, i sogni di Francesca Fariello

Genesi di un fiore di ciliegio con Sakura Un grande in bocca al lupo a Francesca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.