Happy Mistake, Raphael Gualazzi a Cagliari

Ritorna a grande richiesta in Sardegna l’Happy Mistake Tour 2013 di Raphael Gualazzi. Dopo il trionfale successo della tournèe estiva e a pochi mesi dagli acclamatissimi concerti sold out di Nora e Tharros, il pianista nato a Urbino si ripresenta davanti al pubblico sardo per altri due esclusivi appuntamenti che si annunciano da tutto esaurito.

L’avventura live di Raphael Gualazzi con le due date teatrali nell’isola del fortunatissimo “Happy Mistake Tour 2013” (una produzione Massimo Levantini per Live Nation) versione Piano Solo, si apre venerdì 25 ottobre alle ore 21 al Teatro Verdi in Via Politeama a Sassari.

Dopo la puntata nella città del capo di sopra, Raphael Gualazzi – nel 2011 al Festival di Sanremo fa incetta di premi: oltre al primo posto della categoria Giovani con il brano “Follia d’amore”, il Premio della Critica “Mia Martini, il premio della Sala Stampa Radio e Tv, il Premio Assomusica per la migliore esibizione live e il Premio Siae come miglior compositore dell’anno – porta in scena a Cagliari domenica 27  ottobre alle ore 21 al Teatro Lirico in Via Santa Alenixedda la seconda data isolana dell’Happy Mistake Tour 2013 versione Piano Solo.

Con “Happy Mistake Tour”, in giro da più di sei mesi e che prossimamente toccherà oltre a numerosi teatri italiani alcune città di mezza Europa, dall’Inghilterra alla Spagna, dalla Svizzera alla Francia fino al concerto del 22 marzo 2014 a Brema in Germania, Gualazzi porta sul palcoscenico il suo inconfondibile sound con i brani inediti dell’ultimo disco pubblicato lo scorso 14 febbraio per Sugar.

Raphael Gualazzi, classe 1981, con “Happy Mistake” rompe un silenzio lungo due anni per far ricominciare a parlare la musica. Riflessivo e nello stesso tempo appassionato, timido ma incontenibile, è tra i talenti più puri del panorama musicale degli ultimi anni: un vero e proprio “artigiano della musica”.

La versione Solo Piano è uno spettacolo dinamico che alterna atmosfere suggestive a momenti dall’energia intensa e travolgente, dove emergono evidenti le passioni musicali di Raphael Gualazzi. Un artista tutto da scoprire in particolare nella dimensione live con una vocazione internazionale, infatti, Gualazzi oltre al suo sconfinato amore per il jazz e il blues, si concede con amabile leggerezza, incursioni nel gospel, nel soul, nel country così pure nel rock e non trascura l’omaggio ai grandi maestri: il felliniano Nino Rota e per l’occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, eseguirà come nel recente concerto al Pizza Express Jazz Club di Londra, la sua rilettura in chiave jazz della ballata “Questa o quella per me pari sono” del Rigoletto. La ballata verdiana inserita anche nel suo ultimo album “Happy Mistake”, da Gualazzi è riproposta con il sarcasmo e la leggerezza di costumi con cui il protagonista dell’opera tratta il gentil sesso.

Potrebbe interessarti

Aiello. Foto di Carla Di Verniere

Aiello: ecco le date dei live

Tutto pronto per i live di Aiello, che dopo aver comunicato il rinvio del tour …

Ludovica Pagani per Casa Pagani

Avril Lavigne: 2 date italiane nel 2021

Oggi vi parliamo di Avril Lavigne, superstar di origini canadesi che annuncia ora le nuove …

Lidia Schillaci

Lidia Schillaci e il concerto segreto

Un concerto segreto che arriva in un momento storico come questo in cui la musica …

Lascia un commento