L’Estate a Napoli con “Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud”.

Con Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud, si preannuncia nutrito il palinsesto della rassegna voluta dal Comune di Napoli e finanziata dalla Regione Campania.

Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud

Tre diverse e suggestive location ospiteranno dal 27 luglio al 1 ottobre la kermesse ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, nel pieno rispetto della vigente normativa anti-Covid: l’ex Base Nato di Bagnoli, la Grotta di Seiano e il Maschio Angioino.

Il programma degli eventi

Ecco il programma degli spettacoli e degli eventi che incrementano l’offerta dell’estate napoletana:

La città vivrà una serie di appuntamenti suddivisi in tre grandi rassegne: “Indie, rock e dintorni” organizzata da Ravello Creative Lab, “Rassegna musicale e reading “Pausilypon – Suggestioni all’Imbrunire”, organizzata dall’Associazione Il Canto di Virglio, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, e “La Rassegna Teatrale” a cura della Gabbianella Club.

Il ritmo è scansione del tempo, delle stagioni, del cuore, e dopo mesi in cui siamo stati costretti all’aritmia e ad un tempo sospeso e congelato, si torna a ciò che siamo e ciò che vogliamo: ai ritmi di sole mare viaggio, quel che ci è mancato, all’orgoglio della bellezza e dell’arte del nostro sud”. Queste la parole di Annamaria Palmieri, assessore comunale all’istruzione, alla cultura e al turismo espresse nel corso della conferenza stampa tenutasi al Maschio Angioino per presentare il nutrito palinsesto della rassegna “Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud”, voluta fortemente dal Comune di Napoli e finanziata dal POC Turismo di Regione Campania.

“È con vero orgoglio che apriamo questa triplice rassegna” continua Palmieri “Tre i tratti chiave: la varietà, anche se non mancano temi conduttori come Partenope, la femminilità, la grande tradizione e non solo. Secondo la qualità e lo spessore dell’offerta. Protagonisti grandissimi interpreti della nostra storia artistica. Terzo tratto il legame tra il contesto e i testi, che dialogano felicemente.

Si percepisce il rapporto stretto tra Bagnoli e la musica indipendente, tra il Maschio Angioino e il teatro il cui programma va dalla rilettura della tragedia classica alla cronaca contemporanea, dalle sceneggiature ispirate a testi letterari ai recital personali, dai testi classici alle variazioni tra i generi. E poi la magia della Grotta di Seiano con i reading e la musica classica ad arricchire location e serate”.

Ben 36 eventi suddivisi in tre diverse e suggestive location, pronte ad ospitare dal 27 luglio al 1 ottobre la kermesse ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, nel pieno rispetto della vigente normativa anti-Covid.

Potrebbe interessarti

Benedetto novantesimo di Giuseppe Porcelli

Benedetto Novantesimo: il libro di Giuseppe Porcelli

Benedetto Novantesimo è un libro nato dalla passione di Giuseppe Porcelli che parla dei gol al 90esimo di Maradona a Napoli.

Viola Ardone a Napoli. Foto dal Web. Tutti i diritti riservati ai leggittimi proprietari

Napoli a tu per tu: ne parliamo con Viola Ardone

Il testo di Viola Ardone racconta la città a Vista su Napoli, interpretato da Giusy Freccia per la rassegna Racconti per Ricominciare

Ciro Villano

Napul’è mille parole: impariamo a scrivere il Napoletano con Ciro Villano

L'attore Ciro Villano lancia Napul'è mille parole – Enciclopedia Napoletana: web-series per imparare a scrivere il napoletano

Lascia un commento