5 film imperdibili su programmatori e programmazione. Foto dal Web
5 film imperdibili su programmatori e programmazione. Foto dal Web

5 film imperdibili su programmatori e programmazione

Le storie di programmatori e hacker sono da anni popolari al cinema, a volte descritte in modo realistico e altre in maniera decisamente più romanzata. Dai film biografici alle pellicole d’azione, passando naturalmente per la fantascienza, chi ha voglia di godersi una storia sulla programmazione non ha che l’imbarazzo della scelta.

Ecco allora una scelta di titoli interessanti da cui iniziare l’esplorazione del tema parlando di cinema, di programmatori e programmazione.

The Social Network (2010)

Il film biografico di David Fincher è incentrato sulla nascita di Facebook, da goliardata per votare le ragazze più carine di Harvard a social network con miliardi di utenti. Nella storia, tra idee rubate ad altri e il tradimento del suo migliore amico, il fondatore Mark Zuckerberg non ne esce proprio benissimo. È innegabile però il suo successo, legato al suo talento come programmatore e ad alcune buone intuizioni.
Per chi alla fine del film si senta ispirato a tentare una carriera nella programmazione, il percorso formativo aulab è un ottimo primo passo per apprendere in pochi mesi linguaggi e solide basi per intraprendere il mestiere di web developer. Forse non basterà per diventare il più giovane miliardario al mondo, ma di certo apre le porte a un percorso lavorativo stimolante e redditizio.

The Imitation Game (2014)

Alan Turing non era propriamente un programmatore, è vero, ma il suo lavoro ha influito in modo considerevole sulla nascita dell’informatica e dei computer moderni. The Imitation Game racconta la storia del matematico e crittografo inglese che fu in grado di decifrare messaggi strategici dei nazisti, contribuendo alla risoluzione della seconda guerra mondiale. Il film segue il protagonista, interpretato dall’attore inglese Benedict Cumberbatch, in una battaglia contro il tempo per interpretare i codici tedeschi nel tentativo di salvare milioni di vite. Accanto alle geniali intuizioni del matematico abbiamo modo di osservare anche i dissapori con i colleghi, oltre al tragico epilogo della vita di Turing.

Tron (1982)

Con il suo stile visivo innovativo, dovuto all’uso pionieristico della computer grafica, Tron è uno dei primi film di fantascienza che ipotizzano le potenzialità della realtà virtuale. Il protagonista è un programmatore di software e game developer che sta tentando di dimostrare le pratiche disoneste intraprese da una grande azienda informatica. Mentre cerca di accedere al sistema informatico della società viene però trasportato all’interno del programma a cui stava lavorando. La battaglia si sposta quindi nel mondo virtuale, regalando effetti all’avanguardia per l’epoca e che ancora oggi fanno di Tron un film cult.

Uomini che odiano le donne (2009)

Tratto dall’omonimo romanzo svedese di Stieg Larsson, il film ha come protagonista Lisbeth Salander, una hacker geniale con una vita difficile alle spalle. Grazie al suo talento informatico, viene contattata da un investigatore per collaborare alle indagini su un omicidio irrisolto. L’opera è parte della saga Millennium, resa popolare proprio dal personaggio tormentato ed enigmatico di Lisbeth. Mostrando episodi di violenza brutali non è forse un film adatto a tutti, ma ciò non ne ha impedito il successo, suggellato da una serie di remake americani.

Matrix (1999)

Tra i più memorabili film su programmatori e programmazione non può certo mancare Matrix, una pellicola dall’innegabile impatto culturale e che recentemente ha ottenuto un nuovo sequel. Programmatore di software di giorno e hacker di notte, “Neo” scopre presto che la realtà in cui vive è soltanto un’illusione e che lui potrebbe essere l’Eletto destinato a liberare l’umanità. Con il suo inconfondibile stile cyberpunk, i combattimenti a mezz’aria poi imitati e parodiati all’infinito, e un concetto ripreso poi più volte, le sorelle Wachowski hanno creato l’opera perfetta per concludere il XX secolo in bellezza.

Questi film offrono un assaggio delle tante appassionanti storie di programmatori, hacker e professionisti informatici. Per chi ama computer e tecnologia sono di sicuro visioni da non perdere.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Il mio amico Massimo

Il mio amico Massimo: un docufilm per Troisi

In scena a dicembre il docufilm “Il mio amico Massimo” dedicato al grande Massimo Troisi ed alla sua storia.

Bloody Festival Roma - Logo

Bloody Festival Roma 2022: ecco Cucinotta, Arcuri e Fici

Arriva a dicembre la quarta edizione del Bloody Festival Roma, che vede quest'anno ospiti la Cucinotta, la Arcuri e la Fici

Fabio Massa, al centro, insieme a David Morgan Jones e Enrico Lo Verso

Fabio Massa: credo nel mio lavoro

Fabio Massa, attore e regista napoletano, è attualmente alle prese con la lavorazione del suo terzo film, "Global Harmony".

Lascia un commento