La corsa dei tori di Escanuela
La corsa dei tori di Escanuela. Foto dal Web

Escanuela rispetta le tradizioni ma senza animali

Escanuela è un piccolo comune spagnolo che ha avuto un’idea a dir poco geniale: la corsa dei tori ma senza animali, usando solo dei simpaticissimi pupazzi gonfiabili che danno vita ad una manifestazione divertente, senza pericolo e spargimento di sangue.

La corsa dei tori di Escanuela
La corsa dei tori di Escanuela. Foto dal Web

Una bellissima iniziativa che si spera possa essere di esempio per tutta la Spagna, un’iniziativa proposta e voluta dal sindaco nel 2015 invitando la popolazione ad avere rispetto ed amare gli animali.

Purtroppo, in molte altre città spagnole, si consumano “tradizioni” crudeli e violente tra cui la terribile corrida dove i tori sono sottoposti ad agonie e torture prima, durante e dopo lo spettacolo drammatico della loro morte.

Anche la festa di San Firmino, che si svolge nel mese di luglio, apre uno scenario orrendo che conferma la cattiveria umana.

Quattro pacifici buoi e sei tori, la cui indole è tranquillissima se non fossero stuzzicati con veri e propri supplizi, sono lasciati liberi per le strade e durante la corsa sono martorizzati con botte, bastonate e tanto altro ancora per renderli feroci e vulnerabili in modo da attaccare l’uomo il cui compito è quello di scappare e non farsi raggiungere.

Fortunatamente ad Escanuela ci sono grossi pupazzi a forma di toro che prendono vita stimolati dagli stessi cittadini che si divertono a rincorrersi facendo partecipare anche i più piccini. Una festa di musica, risate ed allegria che non miete vittime e non fa uso di violenza. Un’idea sana che speriamo possa aprire le menti più chiuse che reputano tradizione l’agonia terribile di povere bestiole costrette a fare la parte feroce quando la ferocia è solo nel torero, nel pubblico osannante ed in tutti coloro che provocano torture per dar vita ad uno spettacolo degno di film horror.

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Francesca Ghezzani

Fatti e storie da raccontare, torna Francesca Ghezzani

Giunta alla sua quarta edizione, è ripartita la trasmissione "Fatti e storie da raccontare". Ne parliamo con Francesca Ghezzani.

Psicofarmaci e solitudine. Foto dal Web

Psicofarmaci: perché è importante ridurre lo stigma

La salute mentale sta a poco a poco diventando un argomento di cui si parla più apertamente: un focus sulle terapie da seguire.

Casino di Sanremo. Foto di Sailko da Wikipedia - Opera propria

Casino italiani più famosi: i luoghi

La tradizione italiana con i casino è lunga oltre 300 anni. Ecco i luoghi più famosi e storici d'Italia dove nasce questa attrazione.

Lascia un commento