reset festival

_resetfestival 2013

Musica Incolta sarà la nuova edizione del _resetfestival che animerà Torino dall’11 al 14 settembre 2013: protagonista la musica emergente come germoglio non ancora colto, pianta selvatica vergine ai compromessi e ai sistemi di mero business.

_resetfestival V edizione

Nella piena crisi della musica dove i grandi eventi musicali continuano a scomparire, il _resetfestival cresce per un’edizione di 4 giorni in cui la musica sarà centro e forza propulsiva. Forte della sua storia – in 5 anni ha dato voce ad oltre 400 band e ha coinvolto circa 20 mila persone ogni anno – e del successo dell’edizione 2012 con i concerti dei tre palchi di Piazza Vittorio, gli house concert, i dj set e i live set del Bunker e i workshop con gli addetti ai lavori della musica – il _reset festeggia il primo lustro come più grande festival di musica emergente in Italia, l’unico festival nel suo genere che non cede alle lusinghe del mainstream e crea lo spazio, i mezzi e un tempo dedicato ad artisti e progetti emergenti.

Dopo il successo dell’anteprima con gli house concert tra giugno e luglio a Torino e Milano di artisti come Levante, Nadar Solo e Bianco, _resetfestival apre i battenti Mercoledì 11 Settembre 2013 con i concerti ai Murazzi, sulla riva del Po.

Si consolida la partnership tra _resetfestival e Arezzo Wave Love Festival: il 12 settembre i Murazzi ospiteranno lo Psycho Stage, palco del Love Festival dedicato alla musica emergente, dove si esibiranno le band vincitrici dello storico concorso per emergenti di Arezzo Wave provenienti da tutta Italia. Tornano, il 12 e il 13 settembre, dopo il successo della scorsa edizione, i workshop con gli addetti ai lavori seguiti da meet & brief con artisti di rilievo del panorama musicale italiano. Gli incontri saranno dedicati a temi quali il live, colonna vertebrale della carriera di un’artista e passo imprescindibile per gli emergenti, e il diritto nella musica. Tra i nomi già confermati per i relatori dei workshop, quelli di Federico Dragogna (Ministri), Erica Mou, Piotta, Giordano Sangiorgi (Mei), Stefano Boeri (autore della petizione sulla musica dal vivo). E poi sempre musica fino al 14 settembre con un panel dedicato agli addetti ai lavori in cui alcuni artisti presenteranno i dischi in uscita e i concerti tra la riva del Po, i palchi di Piazza Vittorio e il Bunker.

Torna, dopo il successo dell’anno scorso che ha visto quasi trecento band prenderne parte, anche il bando per tutti gli artisti che vogliono suonare sui palchi del _reset creato in collaborazione con la piattaforma Soundaymusic. Per info www.soundaymusic.com/en/reset.

Ancora una volta, il _reset rifiuta di puntare sui nomi noti e affronta la sfida di cercare e dare spazio a band meritevoli, provenienti da tutto il territorio nazionale, ponendosi come unico criterio di scelta quello di una elevata qualità. A conferma del valore di queste scelte si pone l’elenco crescente dei nomi di artisti vicini al festival che ora attraversano l’Italia portando in tour un talento ormai riconosciuto: da Bianco a Levante, da Daniele Celona ai Nadàr Solo, e poi Garden of Alibis, Pagliaccio, 2 Fat Men.

Nella prossima edizione, il festival, in collaborazione con l’eccellenza dei birrifici artigianali Grado Plato e Pasturana, coinvolgerà, infine, un’altra forma d’arte emergente locale: l’enogastronomia. L’incontro tra musica ed enogastronomia, attraverso degustazioni, diventerà una preziosa occasione per la nascita di nuove sinergie giovani ed emergenti in un’ottica di valorizzazione territoriale.

Grazie all’app ufficiale, Prox To Me, sarà possibile seguire con facilità le attività del festival e accedere a contenuti media gratuiti.

Ideato dall’Associazione Culturale VERVE, il _resetfestival 2013 ha il Patrocinio della Città di Torino e il contributo della Fondazione CRT e cresce anche grazie alla preziosa collaborazione di Molecola, P&P Italia, Merula, Piemex, GTT, Mei, Supersound, Audiocoop, Arezzo Wave, Metatron, Simultanee, Urban The Best, Elec-To, Soundaymusic, Associazione Commercianti di Piazza Vittorio, Splitgigs e Undesign. Novità dell’edizione 2013 è il legame con I Distratti e con Music Village, l’evento di incontro e formazione tra musicisti e operatori del settore discografico e musicale che sarà presente al _reset con due  band selezionate tra le sue diverse edizioni.

_resetfestival è un evento possibile grazie alla collaborazione di un gran numero di persone tra tecnici e personale organizzativo: tutti musicisti e parte integrante di quel panorama artistico cui il festival vuole dare voce.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Nino D'Angelo - Il poeta che non sa parlare

Nino D’Angelo: ecco le date del tour 2023

Il Poeta che non sa parlare – Tour 2023 di Nino D’Angelo riparte con una serie di date. Ecco il calendario dei concerti dell'artista.

Claudio Baglioni live

Claudio Baglioni raddoppia a Caserta

Claudio Baglioni sarà alla Reggia di Caserta per un doppio esilarante concerto che racconterà i 50 anni della sua straordinaria carriera.

Atmosferico 2022 live Subsonica

Atmosferico 2022: il tour commemorativo dei Subsonica

La prima volta che ho assistito ad un live del Subsonica era il 2002, e con questo si celebrano i i live dei 20 anni da Amorematico.

Lascia un commento