Multiculturita Jazz

Multiculturita Europe Contest 2015

Multiculturita Jazz

Quarta edizione per il Multiculturita “Europe Contest”, organizzato dall’associazione Multiculturita J.S., con la direzione artistica di Michele Laricchia e il coordinamento artistico di Alceste Ayroldi.
Finalità del concorso è promuovere progetti musicali innovativi nell’ ambito della musica afroamericana (jazz, blues, funky, soul, rhythm and blues, fusion) , fornendo a talenti e gruppi emergenti l’opportunità di esibirsi di fronte a una giuria composta da musicisti professionisti e critici di settore, direttori artistici, oltre al pubblico.  Il Multiculturita “Europe Contest” intende così promuovere la cultura e la pratica della musica afroamericano sul territorio e dare visibilità a giovani impegnati nella ricerca e nello sviluppo stilistico ed esecutivo di tale musica.

Possono partecipare, solisti, gruppi, band, ensemble, la cui età non superi il trentacinquesimo anno. Nel caso dei gruppi (anche band o ensemble), si intende che l’età media non superi il trentacinquesimo anno di età. I progetti che verranno presentati dovranno contenere anche – e almeno – due brani originali a firma del solista, ovvero di un rappresentante del gruppo, band o ensemble.
La partecipazione al concorso è totalmente gratuita.
I premi: Euro 1.000,00 per il I° Classificato; euro 500,00 al secondo classificato.
Al primo classificato sarà anche attribuito n.1 contratto per la partecipazione all’edizione 2016 del Basilijazz, rassegna partnership del contest.
I gruppi che intendano partecipare dovranno inoltrare, a mezzo Poste Italiane o corriere, entro e non oltre il termine di adesione, fissato al 24 maggio 2015, la seguente documentazione:
a) Il modulo di iscrizione completo di liberatoria, allegato al presente regolamento e scaricabile dal sito www.multiculturita.it debitamente compilato e sottoscritto; ovvero potrà essere richiesto via email al seguente indirizzo: aayroldi@jazzitalia.net
b) Due copie identiche di un CD contenente i brani musicali (almeno 4) liberamente scelti, che permetteranno una adeguata valutazione per l’ammissione al concorso. In alternativa, i supporti audio potranno pervenire in formati differenti ed essere inviati via email per poter effettuare il download da parte dell’organizzazione.
c) Il nome, dettagli anagrafici e recapiti telefonici, indirizzo mail del responsabile del gruppo o del musicista solista.
d) Un curriculum artistico aggiornato, con materiale fotografico (min. 4 immagini) di buona qualità.
Il materiale dovrà essere inviato a mezzo posta all’indirizzo: Multiculturita, Via S. Onofrio 18, Capurso (Ba).
Tutti i progetti che parteciperanno alla kermesse saranno presentati sul portale Capurso Map e su Multiculturita.it. Una giuria formata dal direttore artistico, dal coordinatore artistico, da un discografico e da un critico musicale, selezioneranno i due finalisti (gruppi o solisti). I risultati della selezione, con il calendario delle esibizioni, saranno resi noti entro il 20 giugno 2015, tramite pubblicazione sui siti: multiculturita.it; capursomap.it e/o telefonicamente o via mail, ai responsabili dei gruppi selezionati.
Le due formazioni finaliste godranno dell’ospitalità da parte dell’organizzazione. La giuria degli esperti che procederanno alle eliminatorie sarà composta dal direttore artistico, dal coordinatore artistico, da un operatore commerciale del settore discografico, da un direttore artistico di club e/o rassegna e da un produttore discografico.
Mentre, la Giuria della serata finale sarà composta da: 1) direttore artistico; 2) coordinatore artistico; 3) due critici musicali di chiara fama; 4) n.2 direttori artistici di famosi jazz club e/o festival o rassegne nazionali; 5) n. 1 produttore discografico; 6) n.1 direttore di una scuola di musica di levatura nazionale e sarà presieduta, come ogni anno, da Filippo Bianchi, saggista e presidente onorario dell’Europe Jazz Network.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Kicco Careddu

Kicco Careddu: la musica è la mia strada

Un percorso in musica, per il batterista Kicco Careddu, che ha avuto ancora più luce tra i banchi del programma Amici di Maria De Filippi

Pierangelo Bertoli - Due voci intorno a un fuoco

Vent’anni senza Pierangelo Bertoli

Bertoli, vent’anni di carriera, poi oltre. Il 7 ottobre 2002 Pierangelo Bertoli muore a causa di un cancro a poco meno di sessant’anni. 

Ivan Francesco Ballerini

Ivan Francesco Ballerini: il poeta che scrive con la chitarra

Ivan Francesco Ballerini presenta "Racconti di mare - La via delle spezie", l'ultimo album targato Long Digital Palying

Lascia un commento