Giancarlo Bozzo. Foto da Facebook.
Giancarlo Bozzo. Foto da Facebook.

Giancarlo Bozzo e le interviste spettacolo

Tre serate di interviste spettacolo con Giancarlo Bozzo

Il direttore artistico di Zelig Cabaret, Giancarlo Bozzo, ci mette la faccia e per continuare i festeggiamenti per i 30 anni di attivià (1986 – 2006) di programmazione durante la stagione 2017/2018, parte con un ciclo di interviste-spettacolo.

Giancarlo Bozzo. Foto da Facebook.
Giancarlo Bozzo. Foto da Facebook.

Il programma

In programma tre serate con i big della risata:

  • Martedi 7 Novembre – ALE E FRANZ
  • Martedi 21 Novembre – RAUL CREMONA
  • Martedi 28 Novembre – ANTONIO ORNANO

Le dichiarazioni

In merito, ha dichiarato Giancarlo Bozzo: “Una nuova serie di serate evento che cercheranno di svelare molto anche della vita personale degli artisti, di conoscere dettagli sconosciuti della loro carriera. Serate inedite anche grazie a quella particolare confidenza, direi quasi intimità, che nasce dalla nostra profonda conoscenza che mi lega ai comici“.

Gli eventi

ALE E FRANZ

Una delle coppie che più ci ha fatto ridere dagli anni Novanta fino ad oggi, la più allegramente “umana”, la più esposta a fughe surreali e al teatro dell´assurdo, la più legata alla tradizione italiana dei Tognazzi e Vianello, Sordi, Gassman. Qui si raccontano al pubblico anche rispondendo a domande, tra vecchi sketch, e vita reale.

Ale & Franz: Pippo Kennedy show, Mai dire goal, Buona la prima, Quelli che il calcio, ma soprattutto Zelig dal’99 al 2016. Poi tanto teatro di quello buono e cinema.

Ale e Franz nella prima intervista spettacolo allo Zelig Cabaret.

Artisti geniali e generosi sono stati i paladini della nuova comicità surreale che diventa anche satira sociale. «Sono passati quasi 25 anni da quando abbiamo iniziato – spiegano i due attori – e ci sembra che tutto sia cambiato, noi, gli spettatori, il mondo il modo di ridere. Quando facevano i nostri primi spettacoli nel 97 non c’era nemmeno il telefonino ora siamo invasi dai social. Un tempo se uno parlava per strada da solo era preso per pazzo, oggi pensi subito che sia al telefono con l’auricolare, però sono proprio questi aspetti che ci piacciono: vedere il paradosso nella normalità».

RAUL CREMONA

Un viaggio nella lunghissima memoria artistica di Raul Cremona, durante il quale si faranno incontri bizzarri: Jacopo Ortis dall’eloquio comicamente gassmaniano, che nasce da quell’infanzia spesa fra una partita all’oratorio e una serata al cinema Arena dove veniva proiettato Il mattatore o I mostri; ma anche come è stato creato il personaggio di Silvano, il mago di Milano, immagine distorta del più grande prestigiatore italiano, specchio del primo amore adolescenziale dell’artista. E che dire dell’intollerante e milanesissimo Omen che Raul bambino ha imparato a conoscere in una Milano che non c’è più?

Non mancheranno durante la serata momenti di disincanto e un pizzico di nostalgia: Giancarlo Bozzo, che ben conosce Raul Cremona, ci regalerà un giro in giostra, a tratti vorticoso, a tratti poetico, riconfermando la figura di Raul come un grande artista che con grande originalità, si serve della magia come arte della narrazione.

ANTONIO ORNANO

Una serata speciale in cui il pubblico potrà scoprire tanti lati dell’accattivante monologhista di Zelig!

Come sono nati alcuni dei suoi personaggi più amati, tra cui anche l’ormai mitico professor Ornano (che originariamente si chiamava Tommaselli), il naturalista bizzarro ed innamorato delle belve feroci con cui il pubblico ha imparato a conoscerlo ed apprezzarlo.

E ancora quali sono stati le ispirazioni dei divertentissimi personaggi come l’avvocato Arnoldi (parodia del legale che rappresenta i Consumatori) e le imitazioni del cantante Matteo Beccucci di X Factor o del conduttore Alessio Vinci, all’epoca al timone di Matrix.

Scopriremo come il suo biologo Tommaselli ha cambiato “specializzazione” e ha cominciato ad occuparsi dell’animale-uomo e delle dinamiche dei suoi rapporti di coppia per arrivati ai suoi spettacoli di successo “Scoiattoli”, “Che fatica sopravvivere”, “Crostatina stand-up” e “Horny”.

Ma non solo l’evoluzione della carriera di Ornano sarà la tematica dell’intervista spettacolo, anche aneddoti e racconti…e soprattutto segreti di Giancarlo Bozzo custodisce! Non mancheranno divertenti parentesi sulla sua squadra del cuore, il Genoa, sua moglie e il suo piccolo cucciolo d’uomo di cui è innamoratissimo… Un Antonio Ornano tutto da scoprire!

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Il borgo di Castelfalfi

Castelfalfi: la poesia in un borgo sotto le stelle

Una notte piena di stelle a Castelfalfi, dove unendo arte e vino arriva la nuova edizione di Calici di Stelle, con Elisabetta Rogai.

La coppa del mondo per i Mondiali Qatar 2022. Foto dal Web unspash

Mondiali Qatar 2022: tutto quello che c’è da sapere

Le nazionali di Australia e Costa Rica sono due Paesi agli antipodi ma hanno una cosa in comune: accedere ai Mondiali di Qatar 2022.

Pop Orchestra Fantasy presenta Orchestra Artemus

Pop Orchestra Fantasy sbarca a Pompei

L’Orchestra Artemus con Pop Orchestra Fantasy sabato 6 Agosto farà un excursus nella musica pop a cominciare dagli anni ‘60.

Lascia un commento