Un sogno per papà, la parola al Sorrento Calcio e Lega Dilettanti Campania

Proiettato alle Giornate Professionali di Cinema il film Un sogno per papà, il feel good movie, che fa viaggiare lo spettatore per un paio d’ore in un mondo diverso: dove il sorriso ed il benessere interiore prendono il sopravvento durante la visione.

Giuseppe Cappiello, Presidente del Sorrento Calcio e Carmine Zigarelli, Presidente Lega Dilettanti Campania
Giuseppe Cappiello, Presidente del Sorrento Calcio e Carmine Zigarelli, Presidente Lega Dilettanti Campania

IL film diretto da Julien Rappeneau, è stato proiettato in anteprima al Cinema Teatro Tasso durante l’evento, per la distribuzione di M2 Pictures, ed in merito, abbiamo incontrato Giuseppe Cappiello, Presidente del Sorrento Calcio e Carmine Zigarelli, Presidente Lega Dilettanti Campania

Un connubio tra sport e cinema, spinta per i giovani e soprattutto apertura culturale.

Giuseppe Cappiello: Questo è un connubio che c’è da tanto, soprattutto nel cinema io ricordo pellicole tipo Fuga per la vittoria, dove il film dava un’idea anche politica di grande riscatto, dove vincere una partita indicava riacquistare la libertà. Una didascalia per i giovani. Il calcio per i bambini è divertimento, ma soprattutto sogno e l’obiettivo deve essere non quello dei compensi o della vita agiata, ma migliorare se stessi.

Carmine Zigarelli: Sognando Beckham introduce anche il calcio femminile e questa storia di inclusione sociale della bambina indiana, fa molto pensare e aiuta ad aprire la mente verso nuovi temi sociali.
Oggi soprattutto il calcio femminile ci da grandi soddisfazioni a livello internazionale.

Un sogno per papà

E’ la storia del piccolo Theo (interpretato da Maleaume Paquin), desideroso di rendere il padre, Laurent (interpretato da François Damiens), orgoglioso di lui. L’uomo non ha un lavoro, è separato e a volte alza un po’ troppo il gomito. È per questo che il ragazzo, forse un po’ troppo maturo per la sua età, cerca di eccellere nell’unico hobby che ha in comune con Laurent: il calcio.

Theo gioca con la squadra della loro cittadina, provando in ogni match di portare a casa qualche successo sportivo per rendere fiero suo papà. Ma Theo è convinto che qualche goal nelle partite non può risollevare suo padre e decide quindi di inventare una piccola bugia bianca: racconta di essere stato scelto tra le file giovanili dell’Arsenal. La frottola nasconde, in verità, un intento più profondo. In questo modo Theo spera di convincere Laurent a “darsi una ripulita” e arrestare il suo atteggiamento autodistruttivo, così da poterlo accompagnare in Inghilterra. Peccato che la piccola bugia si espande e si diffonde in tutta la cittadina, causando diverse situazioni al limite del comico.

Presente agli incontri Giusy Santoro, il direttore marketing M2 distribuzione. Il film uscirà nelle sale il 5 Dicembre 2019.

Potrebbe interessarti

L'attore e regista Fabio Massa alle giornate professionali di cinema di sorrento per Mai per sempre

Mai per sempre chiude le Giornate di Cinema di Sorrento

Successo di pubblico con i 1.500 accreditati ai quali si aggiungono più di 6.000 spettatori …

Lillo e Greg presentano DNA alle Giornate di Cinema

Lillo e Greg, l’esordio alla regia raccontata alle Giornate di Cinema

Arrivano alle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento il duo Lillo e Greg. Lillo e …

Giornate di Cinema di Sorrento 2019

Giornate di Cinema: aspettando i biglietti d’oro

A Sorrento proseguono le Giornate Professionali di Cinema e questa sera si arriverà al clou …

Lascia un commento