Ernesto Mastroianni, un giovane calabrese spopola sul web

Giovanissimo, con tanti sogni nel cassetto, calabrese, e con una grinta letteralmente innata, sono questi, solo alcuni, dei punti di forza di Ernesto Mastroianni. Il cantante calabrese, negli ultimi mesi, spopola sui Social.

Ernesto Mastroianni
Ernesto Mastroianni

Con le sue dirette, molto simili al vero varietà del piccolo schermo, intrattiene, in questo periodo molto delicato per tutto il bel Paese, il suo pubblico. Canzoni, quiz, chiacchierate, ballo, questo il perimetro principale del suo format. Ernesto ama far riscoprire la musica degli anni settanta e ottanta. I Collage, la storica band degli Homo Sapiens, tra le sue grandi passioni. Con poliedrica passione ha creato un progetto molto esilarante. Abbiamo raggiunto il giovanissimo Ernesto per una piacevole chiacchierata telefonica.

Ciao Ernesto, benvenuto su “La Gazzetta dello Spettacolo”, vuoi presentarti ai nostri lettori?

Sono Ernesto Mastroianni, mi definisco uno showman e studio al liceo scientifico “L. Costanzo” di Decollatura, in Calabria. La mia passione per la musica e per lo spettacolo in generale parte da molto lontano; con gli ascolti musicali che i miei genitori mi facevano fare durante la mia infanzia. Con il tempo ho imparato a fare spettacolo, ho imparato a cantare, suonare il pianoforte, ballare e presentare. Ho sviscerato tutti i campi dello spettacolo e anche dell’informazione, infatti, recentemente mi sono appassionato al mondo del giornalismo (sorride ndr).

Come nasce questa tua passione per la musica e non solo?

Per qualche anno ho avuto l’opportunità di suonare e cantare con alcuni gruppi musicali in giro per le piazze e per i locali calabresi. Questo mi è servito molto per capire alcuni trucchi del mestiere, come superare gli imprevisti durante una performance, oppure come poter intrattenere un pubblico di vario genere e di varia età.

Ho avuto modo di ascoltarti cantare, il tuo timbro vocale è molto simile a quello dei Collage, è una mia impressione?

No Omar, spesso il mio timbro vocale è assimilato a quello dei Collage, per questo canto le loro canzoni (sorride ndr). Ho avuto modo di mettermi in contatto con Tore Fazzi, leader e cantante dei Collage, Tore ha trovato una similarità vocale. Con lui ci saremmo accordati per duettare un brano, speriamo di poter realizzare questo mio sogno.

Da qualche mese spopoli sul web, le tue dirette, un vero varietà, conquistano il pubblico calabrese, cosa puoi raccontarmi?

Purtroppo in questo periodo non è possibile intrattenere una piazza, così, nel mese di marzo dello scorso anno ho inventato un format social, fatto solo di improvvisazione e con mezzi scarsi. Questo format ha riscosso particolare successo sui social. Si canta, si balla, il pubblico ha la possibilità di fare delle richieste, che io, di settimana in settimana, soddisfo. In queste dirette inserisco la musica leggera italiana e anche la musica da ballo (liscio e dance).

E per il futuro?

Il mio più grande sogno è quello di poter esportare questo format social nella tv regionale, una sorta di varietà all’italiana a colori. Il format che vorrei proporre alla televisione è un varietà con canzoni, quiz, interviste ed altro.

Lascia un commento