A tu per tu con Jessica Gravante

Oggi incontriamo la giovanissima Jessica Gravante, influencer Campana originaria di Grazzanise (CE) che dopo l’ospitata a “La prova del cuoco”, si è trovata proiettata nel mondo dello spettacolo.

Jessica Gravante. Foto fornita dall'intervistata
Jessica Gravante. Foto fornita dall’intervistata. Abito Olga IF

Benvenuta su La Gazzetta dello Spettacolo. Se dovessi descriverti in breve, chi è Jessica Gravante e quando ha scoperto di essere diventata “così seguita”?

Grazie a voi. Jessica è un’influencer campana, molto attiva, nata a Santa Maria Capua Vetere nel 1993.
Diciamo che con la sua caparbietà fin da piccola ha seguito i suoi sogni, recitato nei teatri a soli 9 anni e partecipato a manifestazioni scolastiche. La strada si è interrotta bruscamente quando decise di intraprendere gli studi all’alberghiero, dedizione ed impegno allo studio e ottenuto il diploma con spirito di sacrificio si cimenta nel partecipare a provini e il suo primo provino fu “La prova del cuoco”, dove con simpatia convinse la redazione e a sua insaputa le fu inviata la proposta di partecipazione al programma.
Ho scoperto di essere Influencer quando le persone hanno iniziato ad interagire con me, mi hanno apprezzato per i contenuti e ogni qualvolta visuizzavano i miei post e mi chiedono dettagli.

Tra le tue esperienze un figlio. Come vivi il tuo rapporto di mamma e lavoro?

Beh io vivo da sola con mio figlio, che amo alla follia, e dover conciliare tutto, diventa molte volte difficile perché si fa affidamento soltanto su se stessi, e magari qualcuna al mio posto si sarebbe già arresa. Invece io ho stretto i denti e sto proseguendo il mio cammino. Di fronte a queste situazioni le persone si dividono in due grandi categorie: quelli che soccombono e quelli che si rialzano e riprendono a camminare. Io sono e sarò sempre della seconda categoria.

Partiamo con le domande legate al mondo dello Spettacolo. Quali sono i film che preferisci vedere al cinema e ci sono degli attori italiani che apprezzi?

Beh molti… cito la Loren, Salemme, la Bellucci, De rossi, ma i film che guardo spesso sono i thriller. I film strani e tutti quelli assolutamente “non prevedibili”. Per il resto guardo ogni genere, non disdegno nulla. Non amo i film romantici, poiché credo siano i primi ad illuderci di fatti impossibili e di uomini inesistenti.

Jessica Gravante. Foto fornita dall'intervistata
Jessica Gravante. Foto fornita dall’intervistata

E invece la musica che ascolti?

Non so se esiste una correlazione tra la nostra personalità ed un genere musicale, ascolto di solito rap poiché sono in grado di darmi la carica vincente per affrontare le giornate “no”!

Facebook, Instagram o TikTok?

Instagram al 100%.

Cosa consigli ai tuoi follower che vogliono intraprendere la strada dell’influencing?

Parlate sui vostri canali di argomenti che vi interessano davvero, siate autentiche e soprattutto oneste! A livello di lavoro potevo accettare contratti con aziende per sponsorizzare creme non adatte, questa poteva essere vista come una mossa “intelligente”, per lucrare e attrarre follower,ma per me non è così. Tutto quello che faccio è dedicato alle persone e anche alla loro salute

Quali sono le Influencer che segui e chi pensi siano le tue antagoniste?

Ammiro tanto la Chiara Maci e la Ferragni.

Impossibile essere sui social network e non essere alla moda o dettare mode: cosa pensi delle tendenze e come esprimi la tua?

Tra le stampe tornano protagonisti ancora l’animalier e il principe di Galles e ci sarà un ritorno dello stile Mannish (lo stile mascolino) e dei capi di abbigliamento in pelle.

Lascia un commento