Giulia Pepe, la modella… in movimento

Oggi incontriamo Giulia Pepe, modella che vive in provincia di Ferrara, ed ha partecipato al reality web Emoticando e che sogna di diventare una performer.

Giulia Pepe

Giulia Pepe, quali sono i tuoi generi di foto preferite?

In realtà non ho preferenze per un genere specifico, può piacermi tanto una foto di ritratto quanto di un artistico. Generalmente apprezzo molto il glamour, e mi piace posare per questo genere. Ma ci sono tantissime foto di altri generi (fashion, beaty, urbex, etc) che apprezzo moltissimo.

Sei stata modella per il progetto “Vetrine in movimento”, vuoi raccontarci questo progetto?

Certo! Nella mia città, Cento, ogni tanto viene realizzato un progetto appunto chiamato “Vetrine in movimento” che consiste nell’inserimento di modelli e modelle nelle vetrine dei negozi del centro. Io ho partecipato diverse volte come modella per “Jolie”, bellissimo negozio di intimo, costumi, accessori e abbigliamento. Durante l’evento i modelli e le modelli si cambiano alcuni outfit e trascorrono la giornata in vetrina, che viene allestita con diverse situazioni (di vita quotidiana o altro). E’ un progetto davvero simpatico e le persone che passeggiano per il centro si divertono molto nel poter interagire con chi si trova in vetrina!

Giulia Pepe

Ti sposti per lavoro?

Si. Durante questa estate mi sono spostata spesso per lavoro perché ho avuto la possibilità di dedicarmi alla fotografia al 100%. Da ottobre, invece, ricomincerò a studiare presso un’accademia di Musical di Milano e mi risulterà più complesso spostarmi molto perché avrò poco tempo. Durante l’estate tornerò super carica e super disponibile!

Hai partecipato come comparsa in videoclip musicali e video pubblicitari…

Tutto è cominciato quando ero più piccolina e partecipavo a videoclip di amici cantanti e rapper. In seguito, ho preso parte a alcuni spot per negozi/parrucchieri, etc.
Nel 2018 ho fatto la comparsa in un paio di film e sono stata la protagonista dello spot pubblicitario per l’hotel Primavera di San Marino.
Proprio la settimana scorsa, infine, è uscito un nuovo progetto che mi vede come protagonista femminile: il nuovo videoclip del Conte Mazzoni, dal titolo Nobilmente.

Giulia Pepe

Sei stata anche vincitrice del web reality “Emoticando”…

Esatto. Qualche anno fa ho partecipato al web reality “Emoticando”, realizzato tra San Marino, Rimini e dintorni. Si trattava di un progetto molto interessante in cui l’obiettivo principale era mostrare la bellezza di queste terre e le opportunità che offrono. Noi partecipanti abbiamo avuto diverse “prove” da affrontare (tiro con l’arco, cucinare, mungere le capre, trekking….) e il pubblico del web poteva votare il suo concorrente preferito. Io sono risultata la vincitrice.

Le tue esperienze pregresse riguardano anche attività di hostess-ragazza immagine per locali e promoter. Molteplici attività dove è importante la professionionalità, serietà e bellezza. Sei d’accordo?

Assolutamente. Sono contesti in cui la propria immagine è senza dubbio essenziale, ma senza serietà e professionalità non si va da nessuna parte. Bisogna sempre avere rispetto delle persone con cui si lavora, essere puntuali, flessibili, gentili e grati per le opportunità che ci vengono offerte. Questi sono settori in cui il passa-parola è fondamentale e se non ci si comporta in maniera professionale ci si “brucia” subito. Per me è importante che le persone si trovino bene a collaborare con me e che apprezzino i miei modi e non solo la mia immagine.

Quale progetto desideri realizzare?

Il mio progetto principale è quello di diventare una performer di musical, e infatti comincerò un’accademia proprio su questo. In generale sono attratta da tutto ciò che ruota attorno al mondo dello spettacolo e della televisione. Ah, e ovviamente della fotografia! Un passo per volta spero di potermi far conoscere e realizzare progetti, grandi o piccoli che siano, che mi permettano di lavorare con le mie passioni più grandi, e quindi come modella, attrice o cantante.

Giulia Pepe

Il viaggio ambito che desideri?

Non ho una risposta univoca. Ci sono tantissimi posti in cui sono stata ma infiniti in cui vorrei andare. Sono attratta dal Sud America e un giorno spero di avere qualche mese libero per potermelo girare almeno un po’.

Lascia un commento