Alexis: arriva il singolo Closer

Alexis ci porta il suo nuovo singolo dal titolo “Closer”, una canzone che offre un electro pop alla Ed Sheeran, un electro pop tanto suggestivo ed ammaliante, un electro pop che scalda il nostro cuore e fa viaggiare il nostro cervello.

Alexis. Foto da Ufficio Stampa
Alexis. Foto da Ufficio Stampa

Il chorus punta a conquistare tanti ascoltatori per un prodotto musicale di pregiata fattura: eccellenti sia il songwriting che la produzione sonora oltre che l’appeal, come già accennato. I tappeti sonori sono luminosi e mirano a conquistarci nel profondo: ci abbracciano, ci accarezzano….

“Closer” è una canzone d’amore che trasmette tanta poesia: davvero belle le immagini evocate con le parole. “Closer” è presente con un video su Youtube. In questo video vediamo protagonisti due attori nella parte di amanti: Shannon Walsh e Mark O’ Sullivan. Il video è stato diretto da John B. Hawley. La produzione esecutiva è di AF Motion House. Il testo della canzone è di Alexis.

Come non sottolineare gli effetti visivi stupendi presenti nel video: colori “distorti”, “allucinanti” ci suggeriscono che quella rappresentata forse non è la realtà. Quella rappresentata è la dimensione dei ricordi, delle memorie, di qualcosa che è legato al passato. E si sa che a volte i ricordi vengono distorti dal nostro io. Quindi un video espressionistico quello di “Closer”: il lato “emotivo” della realtà è stato esacerbato attraverso l’uso di colori non reali. Lo sguardo sul lato emotivo della realtà è privilegiato rispetto a quello sulla realtà tangibile.

“Closer” è il primo singolo tratto dall’album “Closer” e si presenta come una hit radiofonica pronta per il mercato discografico, pronta per conquistare il mondo intero. L’album “Closer” è presente su tutti i più importanti digital stores.

Superbamente bello, malinconico, profondo “Closer”: una perla luminosa intrisa di malinconia che mira a tenerci “caldi” grazie all’abbraccio di impressioni sonore che sono come dei plaid per la nostra anima spesso tormentata.

Lascia un commento