Lovecats, arriva l’EP

Nei giorni scorsi è uscito l’Ep omonimo dei Lovecats terzetto laziale impegnato da anni in Italia e all’estero in campo musicale. Un esordio niente maie che comprende cinque brani di ottimo indie rock, che ha il pregio di portarti sonoramente oltre confine.

Ottime atmosfere, dunque, che mettono in risalto una raffinatezza e corposità insieme che rendono godibili all’ascolto. È evidente il frutto della loro esperienza che i tre amici hanno maturato attraverso i vari concerti in tutta Italia, tour in Inghilterra e Germania nonché prestigiose apparizioni a Radio Rai e Musicultura.

Lovecats. Foto da Facebook
Lovecats. Foto da Facebook

Non solo, è giusto ricordare che I Lovecats hanno collaborato anche con produttori importanti come Velvet, Riccardo Sinigallia e Fabio Grande, e tutto questo si riverbera, appunto, in questo Ep d’esordio che ricorda monumenti della scena pop rock internazionale in salsa mediterranea.

Menzione speciale per il brano “Mrs Moon”, il primo singolo estratto di cui prossimamente verrà pubblicato il relativo videoclip, una traccia significativa che ben racconta il cantante e chitarrista Piero Meglio e che noni riportiamo: “Mrs Moon è la fine di una storia, non necessariamente una storia d’amore; sta a segnare una fine. Talvolta alcune cose finiscono lasciando uno strascico di sofferenza e livore (grab your fake tears) e in questo caso Mrs Moon ha lasciato solo sofferenza alle sue spalle”.

Concludiamo con un po’ di storia che ci aiuta a conoscere meglio il trio laziale che si definisce una band indie/rock formatasi nel 2016 dalle esperienze con le loro precedenti band note nel circuito underground (Revolution#9, Il Grande Capo, Sasha Torrisi) con le quali, grazie a decine e decine di concerti, hanno attraversato tutta Italia giungendo anche in Inghilterra e Germania.

Piero, Alessandro e Stefano decidono di chiudersi in sala prove per la scrittura dei loro primi brani con la nuova formazione. Nel giro di un anno sfornano circa 20 canzoni di cui 5 andranno a far parte del loro primo, omonimo Ep la cui uscita è avvenuta ufficialmente il 4 febbraio scorso. Tantissime e differenti le influenze musicali tra cui Jack White, Black Keys, Death cab for cutie, Motorpsycho hanno portato la band ad avere una propria identità musicale ben definita.

Cinque tracce, da ascoltare che non lasciano indifferenti e ti trasportano dall’inizio alla fine in un bel viaggio sonoro. Buon ascolto.
Maurizio Piccirillo

Potrebbe interessarti

NoAlter - Creatura Analogica

NoAlter con Creatura Analogica

Nicholas Balteo, cantautore bresciano e la polistrumentista piemontese Alice Pondrelli formano i NoAlter, formazione punk …

Edo. Foto da Ufficio Stampa

Edo, ecco “Noi gli Eroi”

Oggi vi parliamo di Edo (al secolo Edoardo Galletti), che presenta il suo nuovo singolo …

Cristina Lizzul - Resta

Cristina Lizzul, ecco il suo Resta

Oggi vi parliamo di Cristina Lizzul, attrice e cantautrice italo-americana nata a San Diego California …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.