Flora Vona e gli Audio 2: L’Alfabeto

Arriva in radio e nelle indie charts, L’ Alfabeto, il singolo della cantante Flora Vona con il prestigioso featuring degli Audio 2.

Flora Vona e Audio 2 in L'Alfabeto
Flora Vona e Audio 2 in L’Alfabeto. Foto da Facebook.

Il brano, che porta le firme di Gianni Donzelli, Enzo Leomporro e Luigi Pignalosa, rappresenta un codice d’ aiuto per l’amato, dove lui non ha ancora recepito i segnali d’amore che ripetutamente la sua donna gli manda. Lei esorta a decifrare le sue parole, fornendo la chiave per l’ accesso al suo cuore e se lui vorrà, sarà amore, altrimenti rimarrà un libro che non ha mai aperto.

Flora Vona, artista nata a Napoli, la notte di San Lorenzo, cresciuta nella meravigliosa Puteoli, sotto la guida incisiva della nonna materna, scrittrice di Origini Scozzesi, grazie alla quale fin da piccola riceve i primi stimoli artistici in ambito teatrale. Partecipa al Festival di Saint Vincent ,come cantante, vincendo per il miglior video musicale MT Music Sky ed il premio Radio Cuore. Nel 2005 trasferitasi in Sicilia, si diploma al Teatro Biondo Stabile di Palermo sotto la direzione artistica di Pietro Carriglio e successivamente frequenta la scuola per attori e registi Teatès. Sotto la direzione artistica di Michele Perriera, iniziano le sue prime apparizioni sul palcoscenico,nello stesso anno consegue il diploma di dizione e nel 2007 continua la sua attività teatrale interpretando Diana in Filumena Marturano di Eduardo De Filippo per la regia di Rinaldo Clementi.

E’ interprete nel cortometraggio: “ Le lacrime amare di Petra Von Kant” di Fassbinter diretto da R. Mannelli e G. Bona.Nel 2009 interpreta il ruolo di Esmeralda in La vera storia di Esmeralda di Victor Hugo diretto da Giuseppe Celesia ed ancora per Sky Cinema ,gira la fiction dal titolo Moana per la regia di Alfredo Peiretty. Doppiatrice nel 2010 nella serie di documentari per Geo Rai 3 e due interpretazioni sia in Squadra Antimafia Palermo oggi 3 che nel Il Segreto dell’acqua. Nel 2011 in Paolo e Francesca per la regia di Fioretta Mari , una delle protagoniste nel corto di Federico Moccia “A mosca cieca” ed in “Novecento” di Rossella Izzo.

Dopo uno stage come doppiatrice, diretto da Luca Ward e Rossella Izzo presso la Fono Roma ,perfezionerà la sua voce. Nello stesso anno frequenta lo stage di specializzazione con Giorgio Albertazzi e nel 2013 a teatro Diana di Napoli,interpreta Silvia, la protagonista in Anche l’occhio vuole la sua parte, al fianco di Maurizio Casagrande e termina il suo primo lungometraggio di produzione italo-albanese L’ultima Volontà premiato al Toronto Festival nel 2014,scritto da Namik Ajaze,interpretando il ruolo di Frida.Nel 2014 gira il suo nuovo videoclip “La musica è finita”, una nuova versione del brano di Ornella Vanoni per la regia di Gabriel Cash, per poi finire nello stesso anno le riprese del suo ultimo film da protagonista ” I fiori del male” diretto da Claver Salizzato, trasmesso al New York Film Festival e candidato ,l’anno successivo al David di Donatello.

Potrebbe interessarti

Soul Flake

Soul Flake: la paternità “In Controluce”

“In Italia purtroppo è un genere di nicchia perché c’è ancora oggi un po’ di …

Niccolò Battisti, arrivano i “Frutti del Sistema”

Niccolò Battisti ci racconta del suo nuovo Ep “Frutti del sistema” e il nuovo singolo …

Raffy. Foto da Ufficio Stampa

Tiki Tiki, il nuovo singolo di Raffy

Raffy, la giovane cantautrice modenese, conferma di cercare sempre un sound internazionale, volendo lanciare anche …

Lascia un commento