Il cantautore Daniele Chiaro, esordisce con il suo quarto inedito

Difficilissimo arrivare ai vertici, ancor più arduo confermarsi. Una passione per la musica la sua che emerge traccia dopo traccia e si capisce che è genuina. Tante note in testa e tra le dita, il giovane cantautore Daniele Chiaro, con un bel carico di gavetta alle spalle, sul web si espande il suo notevole talento.

Daniele Chiaro. Foto fornita dall'artista.
Daniele Chiaro. Foto fornita dall’artista.

Quattro singoli inediti, che hanno ottenuto un successo straordinario sul suo canale YouTube (Chiaro), un progetto musicale a puntate auto prodotto, in cui danzano testi pieni di verità e lucidità, che danno voce a concetti quotidiani, a tratti autobiografici, con riflessioni d’amore, ma sempre ironiche sulla vita. La carriera musicale di Daniele inizia a prendere forma a giugno 2015 con il suo primo inedito dal titolo “Meteore”, che ottiene un buon riscontro di gradimento, seguito a luglio del 2016 l’uscito del nuovo singolo “Sottovoce”; nel 2017, ha presentato il terzo singolo inedito dal titolo “Vengo a prenderti”.

Dal 9 novembre torna sulla scena musicale e su tutte le piattaforme digitali con un nuovo singolo inedito dal titolo “Adesso” un brano nato tutto d’un fiato senza bisogno di troppa immaginazione, racchiuso in un sound equilibrato e piacevole.

I suoi primi live riscuotono un progressivo successo di pubblico grazie anche all’energia che lo contraddistingue sul palco; si preannuncia per Daniele, un fine anno ricco d’impegni, infatti il 20 Dicembre ci sarà la data zero del suo primo concerto.

Partiamo dagli inizi, da “Meteore”. L’approccio alla musica e ai testi com’era? Quanto è distante dal Daniele Chiaro di oggi?

Più che l’approccio, credo che sia l’esigenza ad essere sempre la stessa, nonostante siano cambiate tante cose, me in primis. Non credo di essere distante dal Daniele di ieri, perché il fuoco è sempre quello, sono le esperienze a cambiarti prima personalmente poi musicalmente. Continuo a ritrovarmi solo con la mia chitarra e ciò che voglio raccontare, come ho sempre fatto, solo con più voglia di raccontare chi sono.

Il suo modo di fare musica si differenzia molto dal panorama odierno. Parliamo di ambizioni, quali sono le sue?

Il mio modo di fare musica è legato a cose del passato, influenzata però da suoni moderni. Cerco sempre di lasciarmi contaminare da tantissimi generi diversi senza seguire le masse, personalmente preferisco raccontare a modo mio ciò che vivo e non come gli altri si aspetterebbero che io faccia. La mia ambizione? Mi piace sognare in grande e ti rispondo che il mio sogno è fare San Siro.

“Vengo a prenderti” e “Adesso” anticipano il tuo nuovo esordio. Qual è il fil rouge che li lega?

La nostalgia. Sono una persona malinconica e credo che il filo rosso sia proprio questo. Entrambe sono figlie di grandi periodi di caos della mia vita che mi hanno aiutato a capire un sacco di cose.

Da dove nasce la necessità di far conoscere al pubblico che ti ascolta, ogni parte nascosta della tua vita?

Tutto è mosso da qualcosa di grande, in questo caso è l’amore a muovere tutto. Adesso è nata tra il mare e un giorno di agosto in cui diluviava, ed è proprio così. Onde e temporali. Quiete e Caos.

Quali sono le idee ed esperienze che ti hanno portato a questo nuovo lavoro discografico?

Io scrivo principalmente per me stesso e credo sia la cosa che più mi accomuni alla gente. Le persone capiscono quando sei vero e si rivedono nelle canzoni, ed è bello dire loro che non sono soli, che qualcuno sta vivendo la loro stessa cosa. A me ha sempre aiutato la musica in cui ho rivisto me stesso e spero che anche le mie canzoni possano aiutare qualcuno.

Il 20 dicembre, ci sarà un grande appuntamento live con Daniele Chiaro.

Il 20 dicembre ci sarà il mio primo concerto al Magazzini Fermi (Aversa). Ho la fortuna di essere accompagnato da una band eccezionale con cui sto preparando lo show migliore che possa dare alla gente. Ho voluto superare tutti i miei limiti e non vedo l’ora di salire su quel palco a dare tutto me stesso.

Potrebbe interessarti

Stefano Pellegrino - Body Shop

Stefano Pellegrino, ecco Body shop

Arriva in radio il nuovo singolo di Stefano Pellegrino che prende il titolo di “Body shop” …

MoonSaw

Moonsaw, il nuovo disco di FKA Ivan e Nimen

FKA Ivan e Nimen sono due rappers e produttori musicali di Spilamberto, comune in provincia …

Giovanni Usai - Cuori di domani

L’esordio di Giovanni Usai è Cuori di domani

Oggi parliamo di Giovanni Usai, e della musica solidale, a sostegno della ricerca scientifica. Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.