A tu per tu con Giada Desideri

Per il nostro inizio anno incontriamo una delle attrici che tra cinema e TV, ha dato tanto negli ultimi anni, stiamo parlando di Giada Desideri.

Attrice di teatro cinema e TV e ora anche una blogger di successo. Un percorso artistico in continua evoluzione. Cos’è per te l’arte?

L’arte per me e’ l’espressione di noi stessi sotto mille sfaccettature. E’ l’espressione dei nostri stati d’animo attraverso molteplici mezzi. E’ terapeutica, e’ indispensabile, fa parte dell’essere umano da secoli e secoli. Qualsiasi personaggio io abbia interpretato mi ha dato modo di vivere altre vite e perché no, a volte e’ stato anche molto divertente.

Giada Desideri. Foto di Rino Petrosino
Giada Desideri. Foto di Rino Petrosino

Ti senti libero di vivere alcune situazioni, anche scomode, senza doverne pagare le conseguenze.

Come nasce “Curvyjade” e da cosa si differenzia dagli altri blog

Curvyjade nasce per caso e forse anche un po’ per gioco, ma in poco tempo si e’ trasformato in qualcosa di più serio. Mi sono resa conto che il mio messaggio di voler incentivare la donna a volersi bene, ha assunto spessore maggiore di quanto non gliene avessi dato inizialmente.

Sono tante le donne che hanno difficoltà ad accettarsi stimandosi, per vari motivi, ma la maggior parte delle volte dipende dal proprio aspetto fisico. Non ho preso spunti da altri blog, forse anche per paura di condizionarmi. Il mio intento e’ solo quello di trasmettere più fiducia alle donne che sembrano aver perso la loro forza interiore, indispensabile per affrontare ogni difficoltà della vita quotidiana.

Come vivi il rapporto con le tue lettrici?

La maggior parte delle volte, le mie lettrici, mi scrivono per chiedere consigli su come vestirsi per un occasione che a loro sta particolarmente a cuore, oppure per condividere uno stato d’animo che pesa a causa della mancanza di autostima. Io ho sempre detto che “condividere rende i fardelli meno pesanti”, quindi nel mio piccolo cerco e spero di essere di supporto.

Come mai sui tuoi profili hai lanciato l’hashtag #megliocurvychefurby

Viviamo in un mondo , in cui sembra che i furbi siano i migliori e che la normalità sia tristemente noiosa. Viviamo un’epoca in cui i media lanciano continuamente messaggi in cui la vera donna e’ magrissima, bellissima e perfettissima. Questa illusione diventa molto pericolosa per i giovani che si trovano ad inseguire modelli che assolutamente non rispecchiano la realtà.Una donna con qualche chilo in più ,o con qualche curva in più, ha tutto il diritto di sentirsi sexy ed apprezzata, di piacere e di piacersi, tanto quanto qualsiasi altra donna. Da qui #megliocurvychefurby!

C’è qualcosa nella tua vita che avresti voluto fare e non hai fatto?

Altri figli. Insegnando loro la vita, impari a vivere e tutto diventa una nuova scoperta.

Se ti dovessi descrivere con tre aggettivi, quali useresti?

Puntigliosa, leale, riflessiva (forse a volte un po’ troppo, la vita vissuta d’impulso in qualche occasione la si rende piu’ frizzante)

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Trascorrere ogni momento di queste feste con la mia famiglia al completo. Con il nuovo anno riprenderò le direzioni di doppiaggio che da un po’ avevo messo da parte e poi si vedrà. Non ho aspettative. La cosa più importante e’ volersi bene e continuare ad avere fiducia in noi stessi, il resto…arriverà.

Potrebbe interessarti

Riccardo Polizzy Carbonelli. Foto di Giuseppe D'Anna

A tu per tu con Riccardo Polizzy Carbonelli.

Oggi abbiamo incontrato Riccardo Polizzy Carbonelli bravissimo attore italiano, molto amato soprattutto per il ruolo …

Cosimo Alberti. Foto di Francesco Mattiello

A tu per tu con Cosimo Alberti di UPAS

Oggi la nostra attenzione è puntata su Cosimo Alberti, l’amato vigile Salvatore Cerruti di Un …

Giovanni Caso. Foto da Ufficio Stampa

Giovanni Caso, il dottor Sarti di UPAS si racconta

Oggi la nostra chiacchierata avverrà in compagnia del Dottor Sarti, medico “ufficiale” della soap Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.