Shalana Santana, la sensibilità di un’attrice

A tu per tu con Shalana Santana

Abbiamo incontrato la bella e brava Shalana Santana, sorriso contagioso e fisico statuario. Modella brasiliana è stata campionessa d’intelletto tra le migliori studentesse di Brasilia e protagonista di film come Nottetempo di Francesco Prisco e Ci devo pensare di Francesco Albanese. Ma la sua consacrazione come attrice è stata anche nella famosa telenovelas brasiliana, Desejos de Mulher.

Shalana Santana. Foto da Ufficio Stampa
Shalana Santana. Ph Ufficio Stampa

Oggi la vediamo impegnata in una puntata di Don Matteo e si racconta per noi.

Benvenuta su La Gazzetta dello Spettacolo, Shalana Santana. Parlaci del tuo personaggi in Don Matteo.

Izabel è una donna ferita, piena di dolore e rabbia. Dopo aver subito una terribile perdita è arrivata in Italia alla ricerca di vendetta. Si scaglierà anche con chi cercherà di aiutarla.

Che esperienza è stata per te?

E’ stata una esperienza molto intensa. Emotivamente difficile. Per fare questa parte sono andata a cercare sentimenti molto intimi e per chi vive lontana dalla famiglia toccare certe corde è sempre difficile.

Come è stato lavorare accanto a Terence Hill?

Da bambina ho visto tanti suoi film…Non avrei mai immaginato di lavorare accanto a lui, ancora di più in un ruolo così intenso in cui abbiamo recitato faccia a faccia. ‘E un grandissimo professionista, non gli ho mai sentito lamentarsi anche se abbiamo lavorato in condizioni non belle, molto freddo, umidità e piccoli spazi. E’ stato molto generoso.

Ti vedremo al cinema con Bob & Marys. Cosa puoi anticiparci?

In Bob & Marys sono una mamma single che cerca di andare avanti con molta difficoltà che diventa vittima di certi criminali….

Come ti descriveresti come donna?

Estremamente emotiva, sensibile e timida (caratteristica di quasi tutti gli attori). Una donna molto indipendente, forse anche troppo, e questo a volte mi porta qualche problema. Però ho l’umiltà di cercare di migliorare sempre come persona. Da quando sono mamma e dopo la separazione dal papà di mio figlio la vita mi ha insegnato tanto e mi ha fatto soffrire tanto, ma ha anche fatto di me una donna molto più forte, che continua ad aver paura ma ho la forza di affrontare tutti i problemi con la testa alta. Per la prima volta in quasi 35 anni…sono fiera di me stessa.

E come entra nella tua vita la recitazione?

Sono sicura di non poter fare nessun altro lavoro nella vita. Recita per me è come andare dal psicologo. Mi fa sentire completa come donna. Non potrei mai rinunciare.

Il ruolo che sogni di interpretare?

Ci sono così tanti ruoli che mi piacerebbe interpretare… sogno di lavorare su una parte in cui mi cambiano totalmente. Sogno di essere irriconoscibile. E poi mi piacerebbe interpretare una parte di qualcuna che è veramente esistita.

Cosa rappresenta per te l’amore?

L’amore è sentirsi del tutto a proprio agio con chi ti sta accanto. Poter parlare di tutto senza sentirsi giudicata ed avere la certezza che la persona accanto a te ti amerà anche quando diventerai “vecchia”…

Potrebbe interessarti

Terence Hill sul set di Don Matteo

Quelli di Don Matteo: Carlo Conti, Belén Rodriguez e ora Rovazzi

Giorni frenetici a Spoleto per le riprese della dodicesima stagione di “Don Matteo”. Terence Hill …

Francesco Castiglione

Da ‘Don Matteo’ a ‘Un Passo dal cielo’ passando per ‘L’Isola di Pietro’: Francesco Castiglione prende il volo

È proprio il caso di dirlo il poliedrico attore Francesco Castiglione non smette di stupire. …

Miriam Candurro all'evento Silvian Heach SS2019

Silvian Heach, il party VIP è tropicale

Un party VIP in ambientazione jungle, tra palme e outfit super grintosi per Silvian Heach. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.