Ezio Bosso, talento, passione e umanità

Ezio Bosso, il piacere di ascoltare musica

Oggi volevamo puntare i riflettori sulla figura di una persona davvero eccezionale: Ezio Bosso, che grazie alla sua passione, alla sua musica, alla sua arte e alle sue grandi perle di saggezza che rilascia in maniera naturale per indurre alla riflessione spontanea, è riuscito a farsi apprezzare ed amare in tutto il mondo. 

Ezio Bosso. Foto di Fabrizio Giraldi. Fonte Pagina Facebook.
Ezio Bosso. Foto di Fabrizio Giraldi. Fonte Pagina Facebook.

Ezio Bosso è un pianista, compositore e direttore d’orchestra italiano, nasce a Torino e si avvicina da subito alla musica grazie a suo fratello musicista e ad una prozia. A soli 16 anni, come solista, debutterà in Francia incominciando, poi, a girare le più grandi orchestre Europee. Sarà l’incontro con il maestro Ludwig Streicher a dare una svolta alla sua carriera artistica, infatti grazie a Streicher inizierà a studiare Composizione e Direzione d’Orchestra all’Accademia di Vienna.

Sia come Direttore, che come solista o in formazione da camera, Ezio Bosso ha vissuto esperienze concertistiche internazionali davvero esilaranti e di grande successo: Teatro Colón di Buenos Aires, Auditorium Parco della Musica di Roma, Royal Festival Hall, Southbank Centre, Sydney Opera House, Teatro Regio di Torino, Houston Symphony sono solo alcune delle sue avventure professionali di grande rilievo.

Ha diretto anche le più grandi orchestre sinfoniche tra cui: London Symphony, London Strings, Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Filarmonica ‘900, Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra da Camera di Mantova.

Il suo primo progetto discografico da solista è The 12th Room, da cui verrà estratto Following a bird in occasione del Festival di Sanremo 2016 dove si esibirà nel corso della seconda serata come apprezzatissimo ospite. Sempre nel 2016 la tournée di Ezio Bosso sarà una delle tournée di grandissimo e indiscusso successo, con oltre 100.000 persone al seguito.

Moltissimi i riconoscimenti e premi a lui conferiti: David di Donatello per le musiche di Io non ho paura e Il ragazzo invisibile, Critic and audience choice for best music al Syracuse festival di New York, Premio Flaiano d’oro, The Green Room Awards e tanti altri ancora. Da annoverare sono oltremodo le recenti soddisfazioni: l’incarico di Direttore Stabile Residente che la Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste ha conferito lo scorso 1 Ottobre e fino al 2020, al maestro Ezio Bosso, oltre ad essere testimone e ambasciatore internazionale dell’Associazione Mozart14, eredità ufficiale dei principi sociali ed educativi del Maestro Claudio Abbado.

Concludiamo questo breve articolo con due frasi del Maestro Bosso in cui sono racchiuse la passione e l’amore per la musica, senza dubbio lo spazio a lui dedicato meritava di essere più notevole ed esteso, non solo per la grandezza nel suo essere artista e grande professionista ma anche per la sua persona che volge lo sguardo dove c’è bisogno e necessità senza voltarsi indietro mai lì dove è possibile…

“La musica è una vera magia; sapete che non a caso i direttori hanno la bacchetta, come i maghi…”

“La musica è una fortuna e soprattutto, come diceva il maestro Claudio Abbado, è la nostra vera terapia”.

Potrebbe interessarti

Ezio Bosso. Foto di Ernesto Casareto

Ezio Bosso cittadino onorario di Roma

Ezio Bosso diventerà cittadino onorario di Roma, in quanto, la sindaca Virginia Raggi ha firmato …

Grazie Claudio, evento diretto da Ezio Bosso

Grazie Claudio, evento diretto da Ezio Bosso

Claudio Abbado, il grande direttore d’orchestra famoso in tutto il mondo, il 20 gennaio del …

Ezio Bosso

Ezio Bosso tra gli ospiti del Festival di Sanremo

Il compositore ospite di Sanremo 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.