Gianfranco Gallo, racconta la Napoli di Gomorra 2

Ad interpretare Giuseppe Avitabile è Gianfranco Gallo

Nella seconda e fortunata serie di Gomorra, dopo averlo incontrato nel cast de “I Milionari“, troviamo un Gianfranco Gallo in gran forma, uno degli artisti del panorama partenopeo che nella nuova serie prodotta da prodotta da Sky Atlantic, Cattleya e Fandango, interpreta Giuseppe Avitabile.

Gianfranco Gallo

Un solo provino e un solo call back per la direzione casting, per scegliere questo artista che si è guadagnato per meriti un posto nelle produzioni cinematografiche e televisivo di rilievo che puntano all’attualità.

Gianfranco, grande successo per Gomorra 2 e per la tua partecipazione. Cosa stai curando maggiormente del tuo lavoro in questo momento?

Gomorra è andata oltre ogni mia più rosea previsione in fatto di ascolti.  La qualità è al top e il mio personaggio resta bene in mente . Nel complesso posso dirti che qualsiasi attore sarebbe felice di essere in un contesto del genere. Attualmente sto lavorando ad un mio film , è estenuante per la pazienza che devi avere nell’organizzare tutto, io sono abituato al Teatro, si prova e si va in scena e quando faccio l’attore al Cinema e in TV ad organizzare tutto ci pensano altri.

In cosa ti somiglia Giuseppe Avitabile?

Direi sicuramente non nel frequentare i suoi cantieri  passeggiando su attici in costruzione senza protezione, io soffro di vertigini. A parte gli scherzi credo che ci accomuni solo l’amore  per le figlie femmine, Giuseppe ne ha una , io due ma tutti e due teniamo a loro prima di tutto. Direi anche una certa attitudine al comando e un’ingenuità di fondo.

Sapere di portare un’immagine di Napoli in oltre 55 paesi del mondo, cosa ti fa pensare?

Che lavoro ad un progetto importantissimo e l’immagine di Napoli che si porta in giro non è quella della Camorra come qualcuno ancora afferma, ma quella di una città in cui vi sono personalità artistiche, dagli attori a tutta la troupe di spessore enorme. Contribuire inorgoglisce.

Cinema, TV e Teatro, dove si sente “maggiormente” a casa Gianfranco Gallo?

Un po’ dovunque ormai, sono case diverse ma delle quali posseggo le chiavi. Mi piace visitarle tutte, ognuna ha il suo fascino.

Ci puoi dare qualche anticipazione sui nuovi progetti professionali?

Come dicevo prima sto lavorando al mio primo film, una commedia sul mondo degli attori e su certi film di genere, quelli che spesso si fanno con gente presa dalla strada, nei quali gli attori professionisti di rado trovano spazio . Una trama sorprendente che farà ridere e riflettere. Il 18 giugno invece sono al Palaparteope con “Ti ho sposato per ignoranza” con mio fratello Massimiliano, mio nipote e mia figlia.

Dove possiamo seguirti per rimanere aggiornati su di te?

Frequento Facebook col mio nome e cognome ma c’è una fan-page che non curo io aggiornatissima.

Potrebbe interessarti

Luciano Giugliano, Gianni Parisi e Gina Amarante

Gomorra al Social World Film Festival

Saranno gli attori Luciano Giugliano, Gianni Parisi e Gina Amarante a sfilare sul red carpet …

Clandestino, di e con Gianfranco Gallo

Clandestino, il nuovo spettacolo di Gianfranco Gallo

Si terrà sabato 20 luglio al Maschio Angioino di Napoli la prima assoluta di “Clandestino”, …

Arturo Muselli altro ospite di Giffoni

Arturo Muselli, altro ospite di Giffoni

Oggi parliamo di un attore, regista, fotografo, fondatore di una compagnia ed educatore teatrale, tra …