La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Marigliano in Jazz 2014 con Dave Douglas

Parliamo di Marigliano in Jazz. Un signore della musica internazionale, una giovane promessa italiana e uno spazio per le eccellenze nostrane: guarda dentro e fuori la più bella composizione jazz il programma di uno degli appuntamenti musicali più attesi dell’estate made in Naples.

Sonorità, esperienze ed intenzioni che si incrociano e fondono nel nome del puro jazz, artisti americani e italiani che salgono sul palco dell’ottava edizione del Marigliano in Jazz (via Roberto de Vito  adiacente Palazzetto dello Sport), il festival internazionale del jazz che per il 2014 propone quattro concerti dal 4 al 6 luglio assolutamente imperdibili, tutti rigorosamente ad ingresso gratuito, secondo la vocazione intrinseca della rassegna: diffondere il jazz, portare la musica live dal mondo alla provincia di Napoli e ritorno, valorizzare gli incontri tra talenti diversi e lontani.

Il festival organizzato dall’associazione culturale Skidoo con il sostegno del Comune di Marigliano e il patrocinio morale della Regione Campania, ospiterà (6 luglio ore 21) uno dei più poliedrici e stimati trombettisti del jazz internazionale con il suo strepitoso quartetto, il Dave Douglas Riverside Quartet per la prima ed unica data in Italia, per presentare l’ album “Riverside” inciso con la leggenda vivente del basso elettrico Steve Swallow e i fratelli Chet e Jim Doxas rispettivamente al sax tenore e clarinetto e batteria. Un omaggio con editi e inediti al clarinettista e sassofonista Jimmy Giuffre, che con Swallow e Paul Bley ha vissuto un trio cameristico di altissimo livello compositivo che guardava già oltre il free jazz toutcour. Il risultato è una musica dal grande fascino che mescola folk, jazz, standard dell’Ovest degli Stati Uniti.

Le altre date di Marigliano in Jazz vedranno alternarsi sul palco il giovanissimo Claudio Filippini con il suo trio (4 luglio ore 21): uno straordinario pianista che ha collaborato con i più grandi jazz man del panorama italiano da Mario Biondi a Fabrizio Bosso, collezionando tour in tutto il mondo; e due eccellenze campane, gli Head Project Trio (5 luglio ore 21 – Fabio Tommasone – piano, Luca Varavallo – contrabbasso, Raffaele Natale – batteria) che presentano un repertorio inedito tratto dal loro suggestivo disco omonimo, e il Mario Nappi Trio (5 luglio ore 22 – Mario Nappi – piano, Corrado Cirillo – contrabbasso, Luca Mignano – batteria) vincitori dell’European Jazz Contest 2013 tenutosi a Maastricht (Olanda), presentano il loro ultimo lavoro “Introducing” prodotto dall’etichetta Skidoo Records. Il festival ha la partnership di Nova Koinè.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Tommaso Stanzani - La cover di Flor de Luna

Tommaso Stanzani, la mia Flor de luna

Tommaso Stanzani, fra i protagonisti della scorsa edizione di "Amici", ci presenta il suo nuovo singolo dal titolo Flor de Luna.

Idoli K-Pop al Lollapalooza

Lollapalooza: successo per il K-Pop

Giunto alla sua trentunesima edizione, il Lollapalooza si è concluso al Festival di Chicago, dove ha impazzato il K-Pop.

Marco Masini. Foto di Stefania Brovetto

Marco Masini in tour per 30 anni di carriera

Il nuovo tour di Marco Masini, “T’innamorerai di noi – Oltre 30 anni insieme” partirà a Settembre 2022. Ecco le date da seguire.