Elton John

Elton John: una data al Teatro Grande degli Scavi di Pompei

Elton John

Elton John e gli Scavi di Pompei per regalare emozioni

Un evento per pochi privilegiati quello del 12 Luglio al Teatro Grande degli Scavi di Pompei  dove suonerà Elton John. Unica data campana, riservata ad un pubblico di non oltre duemila persone che assisteranno all’ esibizione della star nello stesso posto dove fu girato nel 1971 ” Pink Floyd live at Pompei”  un documentario in cui i mitici Pink Floyd,  Nick Mason , Roger Waters, Richard Wright e David Gilmour, suonarono canzoni da brivido come One of these days. 

Pochi, quindi, saranno gli “eletti”che potranno assistere allo straordinario tour che prevede altre due sole tappe, una in piazza Colbert a Barolo il 15 luglio e l’altra all’Anfiteatro Camerini di Piazzola sul Brenta il 16 luglio.

Il costo del biglietto del concerto a Pompei non è ancora stato reso noto ma rumors preannunciano che si tratterà di una cifra considerevole (un altro lusso per pochi fortunati) se solo si pensa che per assistere in piedi al concerto di Barolo bisognerà sborsare all’incirca 60 euro mentre per l’Anfiteatro circa 115 euro.

C’è attesa per gli amanti di Elton John, il quale si esibirà con l’immancabile pianoforte a coda presentando brani  sia dal nuovo album, Wonderful crazy night, oltre ovviamente i suoi più grandi e storici successi.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Pierangelo Bertoli - Due voci intorno a un fuoco

Vent’anni senza Pierangelo Bertoli

Bertoli, vent’anni di carriera, poi oltre. Il 7 ottobre 2002 Pierangelo Bertoli muore a causa di un cancro a poco meno di sessant’anni. 

Gigi D'Alessio - Piazza del Plebiscito 2023

Gigi D’Alessio torna a Piazza Del Plebiscito

Arriva un nuovo annuncio di Gigi D'Alessio condiviso tramite video sui suoi canali social, che vi riportiamo di seguito:

Andrea Sannino in Pe’ Sempe. Foto backstage

Andrea Sannino: la sua “Pe’ Sempre”

Nuovo singolo per Andrea Sannino, che lancia il suo brano "Pe' Sempe", una rivisitazione del capolavoro di Mauro Caputo.

Lascia un commento