Miss Bellezza nel Mondo a Cinecittà World

La Prima Edizione del Concorso Internazionale Miss Bellezza nel Mondo, vedrà la sua finale domenica 9 dicembre 2018, a Roma presso il Teatro 1 di Cinecittà World.

Miss Bellezza nel Mondo
Miss Bellezza nel Mondo

La direzione artistica è stata affidata a Renata Falconi, che ha ideato e scritto l’intero format del Concorso, con i vari momenti che si avvicenderanno durante l’evento sul grande palcoscenico del Teatro 1 del più grande parco giochi d’Italia e secondo in Europa, dove protagoniste assolute saranno le concorrenti provenienti da molti Paesi del mondo.
Questo concorso non è dedicato al solito cliché di ragazze alla moda, ma molte sono proprio le ragazze della porta accanto, con la loro semplicità e bellezza che rispecchia il loro paese di origine.

Una giuria di esperti, tra cui il pluripremiato regista cinematografico Sebastiano Rizzo, Carlo Senes giornalista e conduttore Tv della trasmissione “State Comodi” di Canale 10, Floriana Secondi, vincitrice del Grande Fratello ed opinionista di numerosi programmi televisivi, Ketty Bellon organizzatrice eventi di spettacolo, Gilberto Casciani, Presidente della Comunità “Abbraccia l’idea”, Angelo Martini musicista e conduttore TV (autore del brano musicale “Tutti i colori del mondo” che chiuderà lo spettacolo), Marcella Pretolani, fotografa d’autore, Giulia Lucchetti, modella, ed Aziza, Delegata della W.I.IN del Marocco, valuteranno le concorrenti per personalità, bellezza, fotogenia, charme e portamento, requisiti necessari per vincere l’ambito primo premio di Miss Bellezza nel mondo, messo a disposizione dalla W.I.IN, del quale è ancora tutto top secret.

Altri premi saranno consegnati a chi vincerà il titolo di Miss Fashion, Miss Social, Miss Beauty, Miss Eleganza e Miss Dance di Miss Bellezza nel Mondo.
Nei momenti moda, previsti dal Concorso, verranno indossati abiti realizzati appositamente dalla giovane designer romana Elisa, alla quale recentemente è stato conferito il Premio alla Creatività della ConfCommercio, abiti della ultima collezione della stilista romena Elena Rodica Rotaru e della stilista africana Katirisa, realizzati con i tessuti provenienti dal suo Paese di provenienza.

Ma la particolarità del concorso è che le finaliste non si esibiranno in costume da bagno, come d’uso nei vari concorsi di bellezza, per rispetto ad alcuni Paesi partecipanti, dove non è gradita l’esposizione delle donne in abiti succinti.

Le finaliste eseguiranno anche momenti di ballo, ideati dalla coreografa e ballerina Chiara D’Attis, rappresentando la Spagna sulle note della Carmen rivisitata in chiave pop dalla cantante soprano russa Elena Martemianova, l’India con le musiche del Bollywood, ed il Brasile con la canzone “Cacao Meravigliao” eseguita dal vivo da Marcia Sedoc, una delle protagoniste della fortunata trasmissione Rai “Indietro Tutta” di Renzo Arbore, dove le ragazze indosseranno i costumi ispirati al Carnevale di Rio, realizzati dalla stilista Mara Montes.

Altri momenti di spettacolo di sapore internazionale si avvicenderanno durante il Concorso con il cantante africano Dr. Baay Too, un balletto di danze proveniente dalle Filippine, ed una esibizione del Compagnia di ballo di danze orientali, Lelah Belly Dance, formata da un gruppo di 30 elementi, capitanati dalle ballerine Lelah Kaur e Serena Boselli.

Potrebbe interessarti

La vincitrice Zeudi Di Palma con Dino e Stefano Piacenti

Ragazza We Can Dance, la finale 2019 – Foto

Si conclude la nona edizione del concorso di bellezza dedicato alla ricerca delle ragazze talentuose, …

L'esterno dell'attrazione Assassin's Creed

In viaggio nel passato con Assassin’s Creed a Cinecittà World

Una giornata trascorsa mescolando passato e futuro a Cinecittà World per l’inaugurazione di Assassin’s Creed. …

Le vincitrici di Miss Progress International 2019. Da sx: Gabriella Ochoa (U.S.A., Integrazione Culturale), Kome Adheke (Nigeria, Diritti Umani), Vanesa Giraldo Lopez (Ambiente e vincitrice assoluta), Sarah M. Joson (Filippine, Salute), Heater Rodriguez (Honduras, Internet), Kisanet Molla (Etiopia, miglior costume nazionale). Foto di Antonio Zanata.

Miss Progress International 2019 resta in Colombia con Vanesa Giraldo Lopez

Creare posti di lavoro per gli indigeni della foresta amazzonica realizzando accessori sostenibili. È questo …

Lascia un commento