Il secondo figlio di Dio di Simone Cristicchi

Il secondo figlio di Dio, Simone Cristicchi

Un libro intenso per il cantautore Simone Cristicchi

Simone Cristicchi, oltre ad essere cantautore ed attore, è anche scrittore: nel 2007 con la Mondadori ha pubblicato il libro “Centro d’igiene mentale”, seguito da “Mio nonno è morto in guerra” e “Magazzino 18” che sono stati anche riportati in scena con rappresentazioni teatrali.

Il secondo figlio di Dio di Simone Cristicchi

Sempre edito dalla Mondadori, Simone ha scritto “Il secondo figlio di Dio” vita, morte e misteri di David Lazzaretti, l’ultimo eretico.

In questo lavoro è raccontata la storia, per l’appunto di David Lazzaretti che ebbe il merito di fondare la Chiesa Giurisdavidica. Da ragazzo, Lazzaretti, a causa di visioni mistiche, riuscì a sviluppare una strada del tutto personale nel cuore della Chiesa cattolica. Come simbolo del suo incarico scelse due C contrapposte, con al centro una croce, un messaggio di un nuovo Cristo che stava per arrivare.

Il suo modo di fare e di predicare destò interesse ed attenzione, in particolar modo tra la Toscana e la Sabina. Una sorta di comunità cristiane alla cui base c’erano istruzione e uguaglianza, senza escludere il lavoro elemento fondamentale per elevare lo spirito.

Come tutte le persone carismatiche e capaci di grandi cose, David Lazzaretti da una parte aveva conquistato una buona fetta di seguaci tra cui intellettuali, nobili ed anche prelati ma dall’altra era considerato anche un rivoluzionario, un sovversivo, ribelle e come tale braccato dalla legge, ed infatti, l'”Uomo del mistero” (definito così da molti) con il suo modo di fare e con il suo “messianismo” mise in agitazione sia la Chiesa di Roma che lo Stato Italiano e nonostante l’appoggio di Pio IX e di Don Bosco, il 18 Agosto del 1978, la sua giovane vita finì con un colpo sparato da un militare, il carabiniere Pellegrini.  Dopo la morte di Lazzaretti, i suoi seguaci si dispersero e solo alcuni continuarono l’opera di predicazione religiosa del fondatore. L’ultimo sacerdote “giurisdavidico”, Turpino Chiappini, è deceduto nel 2002.

Racconti che fanno conoscere missioni di uomini che non sono noti a tutti ma che comunque meritano un elogio per la passione, la personalità e l’ardore con cui portano avanti delle scelte di vita, delle vere e proprie missioni. E come è accaduto con il precedente libro “Magazzino 18”, che narrava la storia dell’esodo dall’Istria e dalla Dalmazia, dove 350 mila persone furono costrette a lasciare la propria terra natale destinata a diventare terra jugoslava a causa del Trattato di Pace stipulato dopo la guerra, Cristicchi, ancora una volta scrive, narra  e documenta per non dimenticare, per far rimanere nella memoria episodi che hanno segnato la storia.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Il libro di Gianni Fortuna, di Lorenzo Di Matteo

Il libro di Gianni Fortuna, di Lorenzo Di Matteo

Lorenzo Di Matteo ci presenta il libro di Gianni Fortuna con la casa editrice Scatole Parlanti, per la Collana Soffi.

Siamo come le lumache, di Laura Moreni

Siamo come le lumache, di Laura Moreni

Laura Moreni è nata a Brescia nel 1975 ci racconta Siamo come le lumache, che è il suo primo romanzo come autrice e scrittrice.

Leonardo Dianda - Tutte le donne del mondo

Tutte le donne del mondo, di Leonardo Dianda

Leonardo Dianda, avvocato di professione e da sempre attento allo studio del diritto ci racconta "Tutte le donne del mondo".

Lascia un commento