La genovese piace ai Principi di Borbone

Si sono tenuti i festeggiamenti per il ventesimo anniversario di matrimonio dei Principi Carlo e Camilla di Borbone, e con un tocco di food territoriale, è stata evidente una loro preferenza per la genovese.

La principessa di Borbone mangia la genovese. Foto di Paola Tufo
La principessa di Borbone mangia la genovese. Foto di Paola Tufo

Anche se le abitudini alimentari della maggior parte dei reali includono il consumo di cibi da un menù sontuoso, a volte i piatti preferiti dai nobili possono essere semplici come un piatto fatto con le cipolle. I Principi Carlo e Camilla di Borbone, tra un brindisi, una chiacchiera e qualche foto, i Principi non hanno saputo resistere alla Genovese ideata dallo chef stellato Pasquale Palamaro.

Il piatto – che nel menù è indicato come “Tre cipolle per una genovese” – è preparato con tre tipi diversi di cipolla: è ottenuto con ziti spezzati a mano e poi saltati, conditi con stufato di cipolle ramate, carne di manzo e di maiale, serviti su letto di crema di cipolle rosse, e guarniti con porro cotto a bassa temperatura.

La genovese è una ricetta della tradizione campana che è molto diffusa ed ha un nome che fa riflettere perché è sconosciuta al capoluogo ligure. E’ sostanzialmente una sorta di ragù in bianco preparato con le cipolle. Durante la lunga cottura, le cipolle si trasformano in un purea con una nota di dolce. Per evitare il “troppo dolce”, il sugo viene prima bilanciato con il acidità del vino e infine lasciato “tirare”.

Potrebbe interessarti

Sara Carnevale. Foto di Roberto Fiorina

Sara Carnevale e Tutto il peso di una caloria

Oggi in tema di festeggiamenti e di “abbuffate”, vi parliamo di Tutto il peso di …

Cenando sotto un cielo diverso

Cenando sotto un Cielo diverso 2018

Sociale ed alta cucina si uniscono in Cenando sotto un Cielo diverso, per i bambini …

Lo chef Filippo Cogliandro sarà a Monaco

La settimana della cucina italiana a Monaco

Qualità e tracciabilità, un fil rouge che unisce le cucine di tutte le regioni Italiane, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.