No all’omofobia: parlano gli influencer Antonio Caso e Christian Musella

Torniamo a parlare di social network, di influencer e di un tema che (purtroppo) rimane sempre attuale: l’omofobia.

Ed è così che abbiamo incontrato Antonio Caso e Christian Musella, i due influencer di Scampia (Napoli), che hanno deciso di battersi nuovamente per questo argomento.

Lo scorso natale 2020 è stato pubblicato sui social network e su YouTube, un video per sensibilizzare le persone e per portare il giusto esempio per il tema sull’omofobia, girato nel quartiere di Napoli, video diventato oramai virale sul web.

Una scena del video contro l'omofobia di Antonio Caso e Christian Musella
Una scena del video contro l’omofobia di Antonio Caso e Christian Musella

Un argomento che ha raggiunto più di 20.000 visualizzazioni in Italia su YouTube e oltre le 500.000 in tutto il mondo, e che ha fatto scalpore anche sulle pagine dei due influencer.

Il racconto dei due ragazzi

Il messaggio contro l’omofobia è chiaro: “Nessuno deve giudicare l’orientamento sessuale degli altri, ognuno può vivere accanto a chi desidera e quando desidera. Questa guerra deve finire, stop! Vogliamo giustizia“.

A dichiarazione congiunta, i due raccontano: “Decidemmo di girare quel video, per far capire alle persone che siamo tutti uguali e che nessuno può giudicare, se non l’Onnipotente. Ogni persona ha un valore che va rispettato, qualsiasi gusto sia va presa così com’è nella vita nessuno può decidere per l’altro, e purtroppo, molte volte usando anche la violenza“.

Ed è così che grazie a questo video, i due giovani, hanno mandato un messaggio forte e chiaro nella speranza che questa discriminazione finisca al più presto.

Potrebbe interessarti

Le Donatella con il dottor Luciano Perrone

Luciano Perrone: ecco il décolleté perfetto

Abbiamo incontrato il dottor Luciano Perrone, per parlare dei canoni di bellezza del décolleté , che nell’era social cambiano.

Costumi originali Star Trek

Star Trek: i costumi originali all’asta

Un'asta che realizza il sogno di tutti i fan di Star Trek: indossare i costumi originali della serie televisiva, comprandoli all'asta.

Mario Trevi riceve il premio Città di Napoli da Gaetano Manfredi

Mario Trevi riceve il premio Città di Napoli

Una medaglia in onore degli 80 anni di Mario Trevi, consegnata durante la cerimonia a Palazzo San Giacomo per le da Gaetano Manfredi.

Lascia un commento