Elastic Heart - Giuseppe Cossentino e Nunzio Bellino. Foto di Roberto Jandoli
Elastic Heart - Giuseppe Cossentino e Nunzio Bellino. Foto di Roberto Jandoli

Elastic Heart in finale al TrailersFilm Festival

Oggi torniamo a parlarvi di “Elastic Heart“, la storia dell’uomo elastico Nunzio Bellino, diretto da Giuseppe Cossentino, che continua a confermarsi un successo.

La storia vera di Nunzio Bellino

Una patologia rara la Sindrome di Ehlers Danlos, la morte di una persona cara, la madre, il bullismo e il cyberbullismo, i ricordi, l’infanzia, i sentimenti che si nascondono oltre l’elasticità del suo corpo e della sua pelle sono alcune delle grandi tematiche che tratta questo documento sociale che utilizza il mezzo cinematografico come veicolo di messaggi importanti universali.

Nunzio Bellino con la sua storia vera ha aperto il suo ” cuore elastico” al mondo per portare a conoscenza la sua patologia rara genetica e per denunciare il bullismo e le discriminazioni che ha dovuto subire. Non a caso la sua storia ha avuto l’attenzione di Rai 1 a Storie Italiane invitato da Eleonora Daniele in qualità di attore e personaggio incoronandolo simbolo della trasmissione contro ogni tipo di violenza e bullismo.

Elastic Heart al TrailersFilm Festival

Il trailer di Elastic Heart è stato selezionato tra i 10 migliori pitch trailer finalisti al festival internazionale TrailersFilm Fest. Il miglior pitch trailer sarà decretato durante la cerimonia di premiazione che si terrà venerdì 9 ottobre 2020 nell’Anteo Palazzo del Cinema di Milano.

I 10 Pitch Trailer in concorso verranno sottoposti alla valutazione della giuria Pitch Trailer composta Andrea Lazzarin – Direttore marketing Medusa, Luciano De Simone – Direttore marketing Filmauro,Mattia della Puppa – Adler Entertainment, Pier Francesco Aiello – P.F.A. Films, Angelo Bassi – Mediterranea Produzioni che sceglierà tra i 10 finalisti il Miglior Pitch Trailer da premiare al Trailers FilmFest.

La XVII edizione si terrà a Milano dal 7 al 9 Ottobre 2020.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Gli alunni dell'Istituto Comprensivo Galluzzo di Firenze per Cinedecameron

Cinedecameron: il cinema per ricordare Boccaccio

Gli alunni dell'Istituto Comprensivo Galluzzo di Firenze grazie a Cinedecameron rivisitano, in un inedito cortometraggio Boccaccio.

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti. Foto dal Web

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti

La digitalizzazione è un fenomeno che sta coinvolgendo ormai tutte le sfere lavorative: ecco i lavori che uniscono arte e digitale.

Anna Mazzamauro e Paolo Villaggio in una scena di Fantozzi.

Anna Mazzamauro: i miei premi a Paolo Villaggio

Incontriamo Anna Mazzamauro, la nota attrice di teatro e cinema che riceve il Premio Penisola Sorrentina e ci racconta di Paolo Villaggio.

Lascia un commento