Petra Conti. Foto da Ufficio Stampa
Petra Conti. Foto da Ufficio Stampa

Quarantena e Workout: i live di Petra Conti

Se è vero che in questa quarantena da CoronaVirus ci stiamo dedicando tutti alla cucina, è anche vero che un po’ di attività fisica non guasta… e se decidessimo di farla in compagnia con l’étoile internazionale Petra Conti, Principal dancer del Los Angeles Ballet, già prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano e del Boston Ballet, il tutto diventa ancora più piacevole.

Petra Conti. Foto da Ufficio Stampa
Petra Conti. Foto da Ufficio Stampa

La ballerina, infatto, ha deciso di partire con un format di allenamento live sul suo profilo Instagram tutti i giorni dalle ore 19.00 (ora italiana) per circa 30 minuti.

Il programma dal titolo “Workout live with Petra Conti”, previsto per tutto il periodo della “quarantena”, è trasmesso in diretta proprio da casa dell’étoile a Los Angeles (USA) alle dieci di mattina in punto ora locale (le ore 19.00 in Italia) ed è tenuto in italiano e in inglese per permettere ai follower di Petra diffusi nei cinque continenti di seguire gli esercizi e l’annessa spiegazione, con il dettaglio della giusta postura, gli errori più comuni, i punti da tenere sotto controllo, i muscoli e le articolazioni su cui si va a insistere e a lavorare, e la tecnica di base per una corretta esecuzione.

Consigli preziosi che fan e colleghi non si stanno certo facendo scappare: le prime lezioni, infatti, hanno già registrato una media di 130 utenti connessi in contemporanea per tutta la durata della diretta, per poi contare oltre 2.500 visualizzazioni per ciascun video, al termine delle 24 ore di permanenza nelle IG stories. Inoltre alcune pillole da 5 minuti, che approfondiscono un particolare esercizio e contano già più di 28.500 views ognuna, restano disponibili per visioni successive sul canale IGTV di Petra Conti.

L’intento dell’international principal dancer, influencer con oltre 109.000 follower e motivational coach, è diffondere il più possibile la cultura della danza e invitare professionisti e appassionati a non mollare durante questo lockdown dolorosamente necessario, imposto dall’emergenza Coronavirus.

Le dichiarazioni

Petra Conti racconta: “Sharing is caring è il mio motto da sempre. Condividere significa prendersi cura di qualcuno, volergli bene, per questo io voglio condividere le mie basi, le mie conoscenze e la mia preparazione con i miei follower, per ringraziarli specialmente in questo momento, in cui anche se siamo fisicamente distanti dobbiamo sentirci più che mai uniti sotto il segno della danza. Così ho studiato un programma quotidiano di workout da trasmettere attraverso le stories di Instagram, per restare vicina ai miei colleghi e al mio pubblico, sostenendoci a vicenda in questo difficile periodo. E, perché no, anche per divertirci insieme!”.
Petra è poi aperta ai suggerimenti del pubblico: “Questo workout – aggiunge – è ideale per chiunque voglia avvicinarsi gradatamente alla danza o per chi, come me, sta recuperando da un infortunio, ma anche per chi voglia semplicemente rinforzare bacino, pancia, gambe, piedi e schiena senza andare a pesare sulle giunture“.

Workout live with Petra Conti

Il programma, che mostra quanto lavoro ci sia dietro alla carriera di ballerina, si articola secondo uno schema della durata di mezz’ora circa, studiato per rendere gli esercizi utili e accessibili sia per il professionista, sia per i danzatori più giovani che si sono avvicinati da poco allo studio della tecnica classico-accademica, e si focalizza su 4 punti chiave:

  • sbarra a terra, per allineare il bacino, correggere la postura, rafforzare la rotazione en dehors, ricalibrare i muscoli partendo dalle basi;
  • stretching, nelle prime lezioni leggero e poi via via più intenso, per lavorare sull’allungamento e le aperture;
  • piedi, per rafforzare le dita e le caviglie e preparare al lavoro in punta;
  • schiena, con l’ausilio di pesi leggeri ed elastico, per raddrizzare la colonna vertebrale e rinforzare la parte alta del tronco.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Partner. Foto dal Web

Come non impazzire per la presenza costante del partner?

Gli attuali cambiamenti della società, consentiti dalla digitalizzazione hanno cambiato i rapporti tra partner. Come gestirli in casa?

La realtà virtuale (VR) al Carcere di Procida per OndeVisioni

OndeVisioni: quando il carcere diventa cinema

Entrare nella cella di un vecchio carcere, a picco sul mare, e immergersi nella vita dei detenuti ad OndeVisioni con la realtà virtuale.

Ulisse di Carmen Castiello. Foto di Giovanni Minervini

Ulisse di Carmen Castiello in scena

Il viaggio dell'iconico Ulisse è lo stesso proposto al pubblico tra i corridoi e le sale del museo sannita Arcos di Benevento.

Lascia un commento