Non sai cantare? Bene! Io Stono a Casa per il Cotugno di Napoli

Oggi vi parliamo di un simpatico progetto di beneficenza che prende il nome di Io Stono a Casa che nasce in questo periodo di emergenza CoronaVirus.

Io Stono a Casa

Da un’idea di Gino Magurno, autore e produttore napoletano che, con la partecipazione del suo amico attore Giancarlo Valentino, lancia sui social l’hashtag Io Stono a Casa, dedicandolo come invito alle persone comuni.

Come essere protagonisti: semplicemente bisogna cantare, preferibilmente stonare, una qualunque canzone e ad inviare il video della propria performance, ovviamente registrata in casa con lo smartphone.

Lo scopo è di ingannare il tempo durante questo periodo di forzata clausura. La risposta è immediata e nasce così, grazie alla Interbeat Records, l’omonimo singolo distribuito su tutte le piattaforme digitali e il relativo videoclip, che con l’occasione donerà tutto il ricavato dei download e degli streaming all’Ospedale Cotugno di Napoli.

Potrebbe interessarti

Eva Bolognesi

Eva Bolognesi: condividerò l’invito a vaccinarsi

Una chiacchierata con Eva Bolognesi, influencer che ci ha raccontato come questi fatti di cronaca …

Spero

Spero: quando la musica diventa speranza

Parliamo di Spero, una iniziativa che nasce dalla volontà di dare un segnale di speranza …

Concert-One 2021

Concert-One: il Live-Streaming per aprire il Nuovo Anno nel segno della Musica

Si terrà in Live-Streaming, venerdì 1 gennaio 2021 dalle ore 17.15, l’evento Concert-One: un Live …

Lascia un commento