Marco Sentieri dedica un documentario a Sanremo

Come nelle migliori tradizioni si comincia a parlare del Festival di Sanremo già da prima e oggi vi raccontiamo una curiosità su un concorrente: Marco Sentieri.

Marco Sentieri a Sanremo
Marco Sentieri a Sanremo. Foto da Ufficio Stampa

Per la prima volta nella storia del Festival di Sanremo un cantante in gara realizza un documentario sulla città di Sanremo: Marco Sentieri, che porta sul palco dell’Ariston la tematica del bullismo con la canzone “Billy Blu”, ci guida per le vie della città ligure

Le dichiarazioni

Marco Sentieri racconta su Sanremo: “Questa città per me è sempre stata il simbolo della musica e quest’anno, che ho l’onore di esserci ospitato, mi sembrava doveroso renderle omaggio: l’ho fatto con alcuni contributi video girati da me, attraverso i vicoli sanremesi, andando alla scoperta di alcune curiosità sia attuali sia storiche della meravigliosa Città dei Fiori“.

Dalla Chiesa Russa ortodossa, alla Pigna della “Città Vecchia”, a Corso Matteotti, al Casinò, Marco Sentieri realizza un excursus storico, raccontando anche come Sanremo, oltre al Festival, sia sede della corsa ciclistica Milano-Sanremo, del Rally, del Premio Tenco, del Carnevale, oltre che località turistica marina, fino alla sua pregiata coltivazione di fiori. Il documentario è stato ideato e scritto da Igor Nogarotto, per il montaggio di Tommaso Trombetta.

Il cantante è in gara al 70° Festival della Canzone Italiana con il brano “Billy Blu”, canzone che tratta la tematica del bullismo, scritta dal compianto Giampiero Artegiani (scomparso nel febbraio 2019), autore di grandi successi, su tutti “Perdere l’amore”, con cui Massimo Ranieri (campano come Marco Sentieri) vinse Sanremo 1988.

Potrebbe interessarti

Jessica Mazzoli. Foto da Facebook

Jessica Mazzoli: io tra Grande Fratello VIP e Sanremo

Jessica Mazzoli, racconta i suoi progetti ed i suoi interessi nel mondo dello spettacolo e dello show-biz.

Virginio. Foto di Cristian Dossena

Virginio: l’Italia del cambiamento con “Brava Gente”

Virginio torna sulla scena musicale con il nuovo brano dal titolo "Brava Gente", richiamando il film “Italiani, brava gente”

Maurizio Ferrandini - Io non c'entro col rock

Maurizio Ferrandini: il rocker che “non c’entra col rock”

Maurizio Ferrandini è tornato e con lui il ben riconoscibile sound e atteggiamento rock. Sette tracce con temi felicemente inattuali, eterni. 

Lascia un commento