Arte e Fashion temi del 2017

Arte e Fashion

Una fusione tra Arte e Fashion

Dare agli eventi una moderna prospettiva della moda combinando l’artigianato e l’alta moda, interpretando con gusto le evoluzioni più raffinate, dove avanzano la tecnologia e l’arte, in maniera innovativa, scintillante e poliedrica, magnetica e creativa. Una consapevolezza della svolta epocale che sta trasformando tutto, percepita dalla DeGorsi, la moda che viene contaminata dall’arte, tecniche e progetti nuovi che con le loro esasperazioni sfidano il tempo, nuovi protagonisti in passerella ma dove, a dettare legge, è sempre la moda con la sua creatività.

E ogni evento che il team De Gorsi propone ha sempre la moda come tema dominante, ma la vedono visionaria, ricca di significati ed invenzioni, danno delle indicazioni, con le loro scelte dei brand che espongono e propongono, riuscendo a fare dialogare corpo e abito, l’uso di strumenti innovativi per la realizzazione delle emozioni del creativo, che è sicuramente un artista, per permettere alla moda di esprimersi in un nuovo linguaggio dell’eleganza.

L’abito si plasma con l’arte e la tecnologia per diventare insieme una fisicità unica, si veste di colore, vibrazioni che toccano l’anima, colori che provengono dall’arte e che condizionano l’individuo al punto che, nel XXI secolo, viviamo in una intensità di contaminazioni mai avute nei secoli scorsi.

E per questa innovativa ’90 esima edizione del Pitti Immagine hanno voluto creare un viaggio meraviglioso in Toscana, toccando le corde peculiari di questa terra che offre arte, storia, vino, fashion…..partendo dalla villa medicea Artimino Resort, dove si è snodata una sfilata della collezione alta moda “Retrospective” di Nino Lettieri, ogni suo abito è una favola tutta da raccontare, poesia, romanticismo, gusto del bello, donne bellissime che scendono da uno scalone che narra la storia consapevoli di tanto glamour, Lettieri entrato di diritto nella walk of fame dei grand talenti del fashion system, brand adorato in tutto il mondo per la raffinatezza delle sue creazioni, sempre up to date, moderne con tocchi retrò. La degna cornice agli abiti di sogno di Lettieri l’ha fatta Berg Gioielli, un romanzo d’amore che ogni donna vorrebbe vivere, lo scintillio sensuale di pietre, colori sfavillanti, bagliori inebrianti di luci, colori, suoni languidi, lontani nella notte piena di stelle.

Cambiando totalmente tema, Da Artimino, lasciando una notte rischiarata da mille candele, le grandi distese verdi, fiori, profumi ma soprattutto il famoso vino delle cantine, servito per i brindisi di inaugurazione, la DeGorsi si è spostata a Firenze, a Palazzo Capponi – Vettori, sul Lungarno Guicciardini, per la Fashion Frames e per la presentazione della prima opera letteraria di Mario Dell’Oglio, Presidente Camera Nazionale Buyers, “Il gentiluomo senza cappello” (Edizioni Leima) dove, davanti ad un folto pubblico interessato, una spumeggiante e divertente Titti Giuliani Foti, caporedattore de La Nazione, ha condotto il dibattito sul futuro dell’eleganza maschile intervistando l’autore e ha scandito i tempi, le domande e le tante curiosità, ed infine la presentazione delle aziende…..tante, selezionate, bellissime, oculata la scelta dei brand, alcuni di grande e conclamata notorietà altri nuovi, più giovani, ma tutti legati dal fil rouge dell’arte, il nuovo scenario per il senso del viaggio nel mondo della moda…..la lezione che ci da la DeGorsi che ci insegna che, nel mondo della moda, il senso del viaggio è nel viaggio stesso e non nella meta, il fascino del viaggio che sta nell’incanto della paradossale nostalgia del futuro.

Le aziende del Fashion Frames in esposizione:

CHIAIA vestire con la classe più rigorosa abbinata alla cura dei particolari

DUCAL l’artigianalità più preziosa, unica, totalmente made in Italy

ROXANA PANSINO produzione di abbigliamento, accessori, borse e calzature, orologi, gioielli, pietre e metalli preziosi e/o semipreziosi.

LOLA VITELLI, artista famosa che presenta un inedito progetto Art Luxury Bags, arte che si presta al fashion.

DUCCIO VENTURI BOTTIER, il creativo sull’onda della grande popolarità che concepisce bagliori e raffinatezza per illuminare in modo glamour i passi delle fashion addicted.

D’ASY MILANO il sogno realizzato di 3 donne: creare la borsa perfetta

ALESSANDRO MARTIRE nasce a Como nel 1992 compositore e pianista riesce, con stile personale, ad abbinare e fondere la musica classica contemporanea con l’innesto di elementi derivati dalla musica pop, minimalista e crossover.

CHEVALIER stemmi, simboli e figure di puro riferimento per indossare un gioiello unico.

BEGUN KHAN suggestioni esotiche che si riflettono in un mondo fantastico di alta gioielleria

PATRIZIA CORVAGLIA il mare, animali e cavalli, il suo mondo incentrato nelle sue creazioni

MAG una linea particolare di accessorio, pratico e veloce, senza perdere di vista l’accento moda

Potrebbe interessarti

Alla Milano Fashion Week Donna anche i capi di Antonio Martino

Milano Fashion Week Donna 2021

Dal 23 febbraio 2021 e fino al 1 Marzo, i riflettori sono tutti puntati sulla Milano …

La luxury Clochard di Hanna Moore

Hanna Moore, la luxury clochard al Fashion Vibes 2020

Una vagabonda di lusso, Hanna Moore, ogni suo abito è una favola tutta da raccontare, …

Monica Bellucci

La top-ten dei VIP meglio vestiti del 2015

Un’indagine condotta da ShowroomPrive, sito di vendite private specializzato nel settore fashion, stila la top-ten …