Giustizia per i cinghiali di Roma

Il giorno sabato 24 ottobre alle ore 14.30 in piazza del Popolo ci sarà una manifestazione pacifica, “Giustizia per i cinghiali di Roma”, che vedrà presenti non solo le associazioni animaliste e gli attivisti ma anche i semplici cittadini colpiti dalla cattiveria e dalla bruttura con cui le istituzioni hanno deciso per l’uccisione di povere creature innocenti e indifese.

Giustizia per i cinghiali di Roma. Disegno di Aurora Cantone
Giustizia per i cinghiali di Roma. Disegno di Aurora Cantone

Quello che è accaduto nel parco di Mario Moderni a Roma, è stato un atto aberrante e crudele, la cui notizia ha fatto il giro del mondo povocando indignazione e polemiche nei confronti del Comune e della Regione Lazio. Tante le risoluzioni che si sono presentate affinchè si evitasse l’abbattimento, tra cui quella della Presidente della Leidaa, Michela Vittoria Brambilla, disposta a trasferire gli animali presso un’oasi protetta, un modo sano per evitare una risoluzione cruenta.

Nulla da fare, nonostante l’impegno, l’insistenza e la disperazione della deputata Brambilla i cuccioli di cinghiale e la loro mamma, sono stati abbattutti da veterinari che hanno eseguito l’esecuzione di una delibera comunale.

Cuccioli! Stiamo parlando di cuccioli terrorizzati e indifesi… Stiamo parlando di una piccola famiglia che andava protetta e non sterminata e a generare orrore nell’orrore ci sarebbero state anche alcune frasi, come riportano testimoni, da parte di Marcello Visca che avrebbe detto: “Spostatevi ora mi godo lo spettacolo”.

Il raduno di sabato vuole essere una vera e propria protesta contro un’assurda mattanza che aveva più risoluzioni, nessuna delle quali è stata considerata.

Un comportamento insensibile, sconsiderato e ingiustificato da parte di uomini che si sono resi responsabili di un atto scellerato e per il quale è giusto che ne rispondano.

Per l’ex ministro Brambilla non ci sono dubbi, come dichiarato in una sua recente intervista al Corriere della Sera : “Diaco ha sicuramente la responsabilità morale, politica ed amministrativa per il ruolo che ha, poteva guidare verso la soluzione alternativa e non ha voluto. Visca è responsabile delle aggressioni sessiste e volgari.”

Che si faccia luce e chi ha colpa paghi per la morte di piccoli cuccioli e della loro mamma e che possa essere un esempio affinchè azioni così insulse non si verifichino mai più.

Potrebbe interessarti

Lupo salentino ad Alimini

Messo al sicuro il lupo salentino di Alimini

Un giovane lupo di circa 14 mesi da diverse settimane si aggirava senza paura ad …

Leone Jon. Foto dal Web One Voice

Il leone Jon è libero dopo tanta sofferenza

A Vironvay, in Francia, dopo infinite denunzie finalmente si è proceduti a portare in salvo …

Cuccioli di gatto

Cuccioli: un vero toccasana per gli umani

Se siete tra quelli che credono che la compagnia di cani e gatti non faccia …

Lascia un commento