M49, Papillon di nuovo in fuga per la libertà

Ad un anno dalla prima fuga l’orso M49, detto anche Papillon come il film cult il cui protagonista Steve McQueen assetato di libertà tenterà fino all’estremo la fuga dal carcere, è di nuovo evaso da una prigione che a quanto pare gli sta davvero strettissima.

M49 - Papillon. Foto di Moris Zenari
M49 – Papillon. Foto di Moris Zenari

Papillon ha dimostrato di non essere un pericolo per nessuno e di bramare come principale esigenza l’essere libero nonostante il cibo a volontà messo a sua disposizione.

Insieme alla felicità, per la libertà guadagnata, le Associazioni Animaliste temono sulla sua sorte e per questo chiedono che possa essere lasciato in libertà; quella libertà altamente desiderata tanto da far rischiare la stessa propria vita affrontando fili elettrici e sbarre di ferro che si teme possano averlo ferito gravemente.

M49 è comunque ricercato dalla Forestale ed avendo un radiocollare non dovrebbe essere difficile controllarlo anche se la scelta più saggia sarebbe quello di restituirlo al suo habitat considerando anche la circostanza della sua non pericolosità per le persone.

Papillon, così battezzato dal Ministro dell’Ambiente Costa che ne vorrebbe la libertà, desidera tornare nella sua zona, quella di Rendena-Chiese da cui venne prelevato per essere sterilizzato e rinchiuso nel recinto di Casteller da dove la natura sta cercando in tutti i modi di riaverlo con sé.

Potrebbe interessarti

Lupo salentino ad Alimini

Messo al sicuro il lupo salentino di Alimini

Un giovane lupo di circa 14 mesi da diverse settimane si aggirava senza paura ad …

Leone Jon. Foto dal Web One Voice

Il leone Jon è libero dopo tanta sofferenza

A Vironvay, in Francia, dopo infinite denunzie finalmente si è proceduti a portare in salvo …

Cuccioli di gatto

Cuccioli: un vero toccasana per gli umani

Se siete tra quelli che credono che la compagnia di cani e gatti non faccia …

Lascia un commento