Dalla parte degli animali, torna Michela Vittoria Brambilla

Torna questa mattina con 10 appuntamenti, in day-time, su ReteQuattro la trasmissione ideata e condotta da Michela Vittoria Brambilla: Dalla parte degli animali.

Michela Vittoria Brambilla - Dalla parte degli animali
Michela Vittoria Brambilla – Dalla parte degli animali

Giunto alla quarta edizione, in onda ogni domenica mattina alle 10.50, dopo la Messa, il programma tiene compagnia alle famiglie italiane che amano gli animali e si commuovono ascoltando le loro storie: trovatelli in cerca di adozione, cani-eroi protagonisti di incredibili prove di fedeltà verso i loro amici umani o con altre specie animali, persone che li salvano, uomini e donne che decidono di prendersene cura.

“Dalla parte degli animali” è uno spazio dedicato ai sentimenti, alle emozioni, ai sorrisi, contraddistinto da grande passione, pensato per loro, per trovare una famiglia e dare una seconda opportunità ai tanti piccoli amici che vivono nei canili e nei rifugi italiani: cani, gatti, ma anche conigli, agnelli, caprette, maialini, asinelli, cavalli, uccelli…

Alla base di “Dalla parte degli animali” c’è un’intuizione semplice, diventata un format consolidato: avvalersi di un mezzo potente come la televisione, che arriva in tutte le case, per promuovere le adozioni, combattere il randagismo e diffondere la cultura del possesso responsabile. I veri protagonisti di “Dalla parte degli animali” sono quindi i trovatelli dei rifugi, che grazie alla TV hanno una significativa chance di trovare il calore di una famiglia.

Le dichiarazioni

«Sono davvero felice di essere giunta alla quarta edizione di una trasmissione che è davvero importante per aiutare i nostri piccoli amici in difficoltà e per creare una nuova coscienza di amore e rispetto nei confronti di tutti gli animali – ha spiegato Michela Vittoria Brambilla, che è anche presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente -. Ringrazio di cuore i vertici Mediaset ed il direttore di rete Sebastiano Lombardi, che ha una grande sensibilità nei confronti di questi temi e ci ha creduto sin da subito. E ringrazio anche i telespettatori che ci hanno sostenuto fino ad oggi e sono certa che continueranno a farlo: è grazie a loro che ogni domenica riusciamo a compiere il miracolo di regalare il calore di una famiglia a piccoli amici che davvero ne hanno bisogno. La difesa dei diritti degli animali e di chi con loro convive è la mia missione da sempre, il mezzo televisivo diventa uno strumento fondamentale anche per questo obiettivo“.

Si riparte quindi nel verde della Brianza, dall’ormai tradizionale cascina-studio, dove Brambilla presenta gli ospiti, i servizi con storie di animali sfortunati o eroici, le rubriche fisse, i collegamenti con i video di trovatelli girati nelle strutture che li ospitano. La paladina degli animali li propone in adozione e consegna direttamente alle famiglie adottanti il nuovo amico, perché, ripete, «l’amore non si compra».

Nella prima puntata, sono sette le proposte di adozione: cani, gatti, ma anche Tommasina, una simpatica agnellina, oltre all’“adozione-live” di un mix rottweiler con una protesi alla zampa, una vera e propria scelta d’amore compiuta da una giovane coppia.

La rubrica “Ho salvato un amico” parla di Giovanna e del gatto Filippo; nell’appuntamento con “L’amico famoso”, Massimo Boldi apre la porta di casa e presenta il suo adorato cane Danette. Un nuovo spazio fisso è dedicato ai consigli del nutrizionista, per mantenere in salute gli amici a quattrozampe. In “Animali e Arte”, con i commenti di Roberto e Giuliana, due giovani e preparati storici dell’arte, vengono illustrati capolavori a soggetto animale. La “Storia a lieto fine” è quella di Maya, cagnolina perduta e ritrovata a Roma dopo otto anni.

Michela Vittoria Brambilla, inoltre, nello spazio dedicato alle interviste impossibili, ospita un coniglio gigante: è il momento più amato dai piccoli, che diventano protagonisti inviando alla paladina degli animali, clip con simpatiche domande in attesa di risposta.

Nella cascina-studio è atteso anche un ospite speciale: Briciola, il “cane del Quirinale”. mascotte del IV Reggimento Carabinieri a Cavallo (i popolarissimi corazzieri). Anche il Presidente Mattarella, nel corso della sua cerimonia d’insediamento al Quirinale, ha apprezzato la vivacità e le capriole del meticcio adottato dall’Arma.

La nuova mascotte dell’edizione è il meticcio Lucky, un simpatico ex randagio dal pelo lungo, che gestisce lo spazio social (Fb, Twitter, Instagram, YouTube) con il quale i telespettatori interagiscono con “Dalla parte degli animali”.

In ogni puntata, Lucky propone la campagna di un’associazione animalista: “Dalla parte degli Animali” è anche solidarietà verso chi ne ha più bisogno.

Potrebbe interessarti

Miriam D'Amico - Dolcemora

Miriam D’Amico: dal web alla TV, aspettando il grande schermo

Oggi per la nostra rubrica dedicata al mondo degli emergenti, vi parliamo di Miriam D’Amico, …

Miriam D'Amico - Dolcemora

Fashion Star, il format di Miriam D’Amico

Arriva una novità sulle emittenti campane, si tratta del format TV, Fashion Star che sarà …

Chi l'ha visto - Alzano Lombardo

Chi l’ha visto?: prosegue l’inchiesta su Alzano Lombardo

E’ sconcertante ciò che sta venendo alla luce grazie all’inchiesta di Chi l’ha visto? sulle …

Lascia un commento