Attivisti vegani contro il Palio dei ciucci

Quando si metterà un punto, una fine a tutto ciò che richiede lo sfruttmento degli animali? Quando avranno termine le imposizioni, spesso dettate con la violenza, e che nulla hanno in comune con la natura degli animali, i quali sono obbligati a svolgere determinate manzioni pur non volendolo?

Il palio dei ciucci a San Cipriano. Foto dal Web
Il palio dei ciucci a San Cipriano. Foto dal Web

A tal proposito gli attivisti vegani si sono schierati contro il Palio dei Ciucci, una corsa che ha luogo a Cipriano Piacentino, nel corso della Sagra della castagna, e che vede per l’appunto coinvolti degli asinelli costretti a gareggiare tra di loro.

La Sagra della castagna è giunta alla sua quarantesima edizione e tra le attrazioni principali in scaletta c’è proprio la gara di corsa in groppa a dei poveri asinelli che, secondo gli attivisti del gruppo Veg in Campania, sarebbero stati “spinti e strattonati finché non si mettono in riga”, tenendo anche conto che i ciuchini non sono animali atti alla corsa e per questo soggetti ad un’attività non consona alla loro indole.

Di contro il sindaco del comune di Cipriano Piacentino, Sonia Alfano, assicura il non maltrattamento sugli animali, precisando che sul posto fosse presente un veterinario dell’Asl. Sonia Alfano ha dichiarato che alcuni asinelli hanno corso, altri sono stati accompagnati a piedi rispettando in tal maniera tempi e stanchezza delle creature.

La Gazzetta dello Spettacolo nel format “Vip&Bau”cerca in qualche modo di dare voce agli animali tentando di far rispettare la loro vita e le loro esigenze, per cui, pur volendo essere neutrali sulle dichiarazioni delle parti in causa, ci porgiamo comunque delle domande: “Non sarebbe ora di smetterla di sfruttare gli animali per i nostri divertimenti? Alcune tradizioni andrebbero cambiate e certe attrazioni dovrebbero evolversi ed essere sostituite… del resto se è l’umano a trarne piacere, perchè non collocare se stesso al centro dell’attenzione lasciando stare le creature animali che hanno ben altre esigenze?” Ai posteri…

– 


Potrebbe interessarti

Il mio nome diventò Pandora

Gatti da amare e da leggere: arriva Il mio nome diventò Pandora

Un libro da non perdere per chi ama i sentimenti veri, delicati ed assoluti, senza …

Gatti

L’amore per i gatti ai tempi del CoronaVirus

Amare e custodire i pets, parola sempre più in voga per descrivere i nostri adorati …

Animali e CoronaVirus

Gli animali in tempo di CoronaVirus

Il CoronaVirus ha fatto piombare l’umanità in un’atmosfera a dir poco surreale, un’emergenza mondiale che …

Lascia un commento