Chi l’ha visto, parliamo di animali

La trasmissione Chi l’ha visto? a cui abbiamo dedicato diverse volte la nostra attenzione (occupandoci  della campagna di sensibilizzazione VIPeBAU), si conferma essere uno tra i programmi più apprezzati fra quelli utili per il sociale, oltre ad essere fra i più longevi di Rai Tre.

La media dello share arriva anche a superare il 10,76% a dimostrazione che i telespettatori seguono le storie, preparate con cura e dovizia, partecipando attivamente.

L’appuntamento con la puntata basse è fissato il Mercoledì sera, mentre quotidianamente alle 11.30 va in onda una “striscia” dalla durata di 30 minuti, durante la quale vengono lanciati appelli,  si aggiornano casi di scomparsa ed eventuali ritrovamenti, senza dover necessariamente attendere il Mercoledì con conseguenza di tempo che potrebbe essere prezioso.

La trasmissione Chi l'ha visto? a cui abbiamo dedicato diverse volte la nostra attenzione (occupandoci  della campagna di sensibilizzazione VIPeBAU), si conferma essere uno tra i programmi più apprezzati fra quelli utili per il sociale, oltre ad essere fra i più longevi di Rai Tre.

Il programma che si mette dalla parte di chi vive momenti di grande angoscia e sconforto cercando di portare un grande contributo, è condotto da Federica Sciarelli affiancata da validi inviati di cui ricordiamo alcuni storici come Gianloreto Carbone, Giuseppe Pizzo, Paola Grauso, Maria Lucia Monticelli, Veronica Briganti, Giuseppe Rinaldi, Ercole Rocchetti e Liviana Greoli. 

Chi l’ha visto? Quando la sensibilità si estende anche agli animali sicuramente è un passo in più per la TV di stato

Ultimamente la sensibilità rivolta ai casi di sparizione di persone si sta estendendo anche nei confronti degli animali dei quali non sempre si ha la delicatezza di darne notizie, cosa invece spiccata e presente in Chi lo ha visto? come è accaduto durante la trasmissione in onda lo scorso 4 Aprile quando l’inviato Giuseppe Pizzo, oltre a trattare con garbo il caso di Adua Della Porta, una giovane misteriosamente scomparsa, ha chiesto anche notizie dei suoi tre cagnolini, rassicurando, così, i telespettatori che ne chiedevano la sorte. I piccoli hanno trovato tutti una nuova famiglia, dopo essere stati portati in un canile della zona, in quanto nessuno tra gli amici ed i parenti della donna scomparsa, poteva prendersene cura.

Anche in passato ci sono state accortezze nel fornire notizie sugli animali delle persone coinvolte in casi misteriosi o di omicidi, come è avvenuto per i tristi episodi di cronaca tra cui quello di Elena Ceste, alla cui scomparsa seguì quella del cane di famiglia poi, fortunatamente, rinvenuto.

Diversi annunci di ritrovamenti di animali furono dati anche durante il terribile periodo che colpì il Centro Sud a causa del terremoto devastante che portò morte, devastazione e togliendo normalità, quotidianità e serenità ovunque.

Una lode in più per “Chi l’ha visto?” trasmissione da sempre attenta e corretta, che cerca come può di aiutare chi ne richiede aiuto, facendo luce su casi di ingiustizie e situazioni per l’appunto di scomparsa, oltre che cercare di fare luce su misteri insoluti.

La sensibilizzazione e la sensibilità aiutano, l’indifferenza in tutte le situazioni può solo uccidere e peggiorare il finale di ogni storia.

Potrebbe interessarti

La Giornata Internazionale del Cane

La Giornata Internazionale del Cane

Il 26 agosto è La Giornata Internazionale del Cane, una festa istituita nel 2004 negli …

M49 - Papillon. Foto di Moris Zenari

M49, Papillon di nuovo in fuga per la libertà

Ad un anno dalla prima fuga l’orso M49, detto anche Papillon come il film cult …

Lupo salentino ad Alimini

Messo al sicuro il lupo salentino di Alimini

Un giovane lupo di circa 14 mesi da diverse settimane si aggirava senza paura ad …

Lascia un commento