Gigio Rosa per VIPeBAU

Anche Gigio Rosa, si schiera contro l’abbandono animali

Tante le iniziative che si stanno “muovendo” per sensibilizzare il terribile fenomeno dell’abbandono degli animali in prossimità delle vacanze.

Tanti gli artisti che stanno contribuendo a lanciare messaggi a favore di una legge dura e severa nei confronti dei crimini a danno degli animali, lanciando in più il loro messaggio personale affinché possano diminuire per poi finire definitivamente atti cruenti e crudeli che mietono tante vittime tra i nostri fedeli amici.

La Gazzetta dello Spettacolo si fa per il secondo anno consecutivo portavoce di una Campagna di Sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali, #VipeBau, iniziativa sostenuta da volti noti del mondo dello spettacolo al quale va il nostro sentitissimo grazie, i cui testimonial sono Pino Valito e Silvana che in maniera simpatica e scherzosa cercano di far conoscere il magico mondo degli animali, sottolineando la necessità di rispettarli.

Un grazie particolare va anche al simpaticissimo e disponibile Gigio Rosa, conduttore radiofonico e televisivo partenopeo, il quale da anni è sensibile alle tematiche legate al mondo degli animali e che attraverso un suo video messaggio ha voluto lanciare un appello come testimonianza in favore degli amici pelosi e non solo.

Tra gli artisti che appoggiano cause animaliste c’è anche la bravissima Giorgia,  la quale ad esempio, ultimamente ha postato un tweet scrivendo: “Una firma contro l’abbandono, io ho firmato e voi che fate, firmate?”. In tal maniera ha voluto rendere pubblica la sua adesione alla campagna della LAV Onlus contro l’abbandono degli animali: “Grazie a tutti voi che oggi avete firmato per @LAVonlus e pure a chi lo farà domani”.

La Lega Anti Vivisezione ha lanciato una petizione con una proposta di legge che vuol contrastare il cruento atto dell’abbandono degli animali, vorrebbe altresì migliorare rapporto umani-animali favorendo l’accesso in luoghi pubblici, detrazioni fiscali su spese veterinarie, istituire il 118 per un pronto soccorso veterinario a livello nazionale, inserire gatti e cani nel certificato di stato di famiglia, imporre un numero max di 200 cani per canile onde evitare situazioni incresciose e vietare l’affidamento a coloro che abbiano riportato una condanna a causa di reati ed azioni di maltrattamento contro gli animali.

Potrebbe interessarti

La Giornata Internazionale del Cane

La Giornata Internazionale del Cane

Il 26 agosto è La Giornata Internazionale del Cane, una festa istituita nel 2004 negli …

M49 - Papillon. Foto di Moris Zenari

M49, Papillon di nuovo in fuga per la libertà

Ad un anno dalla prima fuga l’orso M49, detto anche Papillon come il film cult …

Lupo salentino ad Alimini

Messo al sicuro il lupo salentino di Alimini

Un giovane lupo di circa 14 mesi da diverse settimane si aggirava senza paura ad …

Lascia un commento