Manutenzione auto

Manutenzione auto e impianto refrigerante: consigli fai da te

La manutenzione auto è sicuramente uno dei pensieri principali di ogni persona che la usa per lavoro o per svago.

La scorsa volta abbiamo parlato di Candele e Candelette, oggi vediamo qualche piccolo consiglio fai da te sulla gestione dell’impianto di raffreddamento, con qualche accenno teorico.

La pompa dell’acqua

Si tratta di quel dispositivo che fa circolare il refrigerante attraverso il motore e il radiatore per togliere il calore della combustione dai cilindri, teste e motore. Senza una pompa dell’acqua, il motore si surriscalda rapidamente.

Lo scopo di una pompa dell’acqua per auto

Tecnicamente, la pompa si occupa di spingere il refrigerante attraverso il blocco motore dell’auto, il radiatore e i tubi per allontanare il calore del motore dal sistema. La maggior parte delle volte, la pompa dell’acqua viene azionata dalla puleggia dell’albero motore o dall’albero motore stesso. Il refrigerante che si raccoglie tra le pale della girante viaggia verso l’esterno usando la forza centrifuga, e l’aspirazione attira il refrigerante nella pompa dell’acqua dal radiatore.

Come funziona la pompa dell’acqua?

Dopo che il liquido di raffreddamento entra nella pompa dell’acqua, passa attraverso tutto il motore, dove assorbe il calore che il processo di combustione produce, e poi va al radiatore, così il calore può uscire all’aria esterna. Se la pompa dell’acqua dell’auto non funziona, le ragioni più comuni derivano dalla contaminazione del fluido, alti livelli di vibrazione o una mancanza di equilibrio nel carico. La contaminazione del fluido porta spesso elementi abrasivi a contatto con la pompa, portando la guarnizione dell’albero a guastarsi prematuramente. I carichi sbilanciati o le vibrazioni in eccesso possono provenire da bulloni di montaggio allentati o non correttamente serrati, pulegge distorte o piegate o un gruppo ventola montato male. Quando i guasti provengono da una mancanza di equilibrio o da vibrazioni, il risultato può essere un guasto all’albero, che può provocare notevoli danni ai componenti che lo circondano.

Ma come capiamo i primi segni di rottura della pompa dell’acqua?

Bisogna far attenzione a questi 4 punti:

  • Surriscaldamento. Una pompa dell’acqua morta non può far scorrere il refrigerante attraverso il motore del vostro veicolo e il motore si surriscalda
  • Perdite di refrigerante: le perdite di refrigerante dalla pompa dell’acqua sono normali e un indicatore ovvio che è un’opportunità ideale per sostituire la pompa
  • Pompa dell’acqua consumata
  • Rumori metallici

Come fare manutenzione auto alla pompa dell’acqua

Rilasciate i bulloni ed eliminate la vecchia pompa dell’acqua. Eliminate la vecchia guarnizione o i vecchi resti di sigillante e assicuratevi che la superficie di montaggio sia perfetta. Prima di introdurre la nuova pompa dell’acqua, valutate le altre parti amministrative del quadro di raffreddamento: tubi del refrigerante, regolatore interno e tappo(i) di scarico.
Presentazione della nuova pompa dell’acqua.

La cinghia di distribuzione

Più conosciuta come catena di distribuzione, gioca un ruolo vitale nella funzione e nel funzionamento del vostro veicolo, e deve anche essere mantenuto secondo le specifiche del vostro produttore.

Funzione della cinghia di distribuzione

La funzione della cinghia di distribuzione è fa girare l’albero a camme del motore a una velocità impostata dall’albero motore. Questo permette all’albero a gomiti di azionare l’albero a camme nell’apertura e nella chiusura entro tempi specifici con i pistoni, il che spinge il vostro motore a lavorare in modo corretto ed efficiente.
La cinghia di distribuzione fa esattamente ciò che ha il nome di mantenere il motore “a tempo”. se per qualche motivo la cinghia è scivolata o non è allineata correttamente, il motore non funzionerà secondo le sue capacità e potrebbe causare la rottura del motore. Quando si fa sostituire la cinghia di distribuzione si dovrebbe sempre far sostituire la pompa dell’acqua allo stesso tempo, perché vanno di pari passo.
Questo è un processo molto costoso avendo una cinghia di distribuzione e una pompa dell’acqua sostituita, per la semplice ragione che è molto stretto all’interno del vano motore. La maggior parte del fattore di costo è dovuto al lavoro per arrivare alla cinghia di distribuzione e alla pompa dell’acqua, poiché non c’è molto spazio, diverse parti devono essere tolte per arrivare effettivamente a queste parti del vostro motore. Questo è un lavoro che non è altamente raccomandato per un garage medio per eseguire sul vostro veicolo.

Quando cambiare la cinghia di distribuzione?

È vitale sostituire la cinghia di distribuzione alle distanze chilometriche suggerite dal costruttore del veicolo, che dovrebbe essere sostituita ogni 60.000-100.000 miglia. L’intervallo suggerito per il vostro particolare veicolo può essere trovato nel manuale del proprietario del vostro veicolo.

Come sostituire la cinghia di distribuzione

Vediamo quali sono i passi chiave di manutenzione auto per sostituire la cinghia di distribuzione:

  • Scollegare il collegamento a terra dalla batteria
  • Allentare la vite di cambio della puleggia di tensione
  • Rimuovere la cinghia dell’albero motore
  • Regolare tutte le marcature fino a quando sono regolate in modo appropriato
  • Controllare la disposizione delle marcature

Fonti informazioni:

https://www.pezzidiricambio24.it/ricambios/pompa-acqua-kit-cinghia-distribuzione

https://www.partsweb.it/impianto-di-raffreddamento-come-funziona-e-quali-componenti-sostituire-in-caso-di-guasto

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Francesca Ghezzani

Fatti e storie da raccontare, torna Francesca Ghezzani

Giunta alla sua quarta edizione, è ripartita la trasmissione "Fatti e storie da raccontare". Ne parliamo con Francesca Ghezzani.

Psicofarmaci e solitudine. Foto dal Web

Psicofarmaci: perché è importante ridurre lo stigma

La salute mentale sta a poco a poco diventando un argomento di cui si parla più apertamente: un focus sulle terapie da seguire.

Casino di Sanremo. Foto di Sailko da Wikipedia - Opera propria

Casino italiani più famosi: i luoghi

La tradizione italiana con i casino è lunga oltre 300 anni. Ecco i luoghi più famosi e storici d'Italia dove nasce questa attrazione.

Lascia un commento