Premio AlberoAndronico a Roma

La dodicesima edizione del Premio AlberoAndronico al via! E’ stato prorogato a fine settembre il termine per spedire le proprie opere e mettersi così in gioco in uno dei concorsi (e delle manifestazioni) che negli anni ha contribuito ad innalzare il profilo culturale della capitale.

Presentazione Premio AlberoAndronico
Presentazione Premio AlberoAndronico. Foto da Ufficio Stampa.

Con una novità: tra le varie categorie all’interno delle quali si possono presentare le proprie opere, è stata inserita anche quella della pittura. Un’occasione in più in questo contesto per dare sfogo alla propria creatività o semplicemente per gli artisti che non lo hanno mai fatto, di venire in superficie facendosi conoscere. Si può partecipare con le proprie poesie, libri, racconti, dialetto, cortometraggi, fotografie, testi per canzoni.

Tutti possono partecipare, tutte le opere sono a tema libero con la presenza di due sezioni speciali a tema: “La strada, la casa, la città, l’ambiente: costruire e vivere il territorio” e “Sport”. Si può partecipare anche con inediti “lunghi”, romanzi o saggi o raccolta di poesie.

Ciò che conta è che chi si candida al Premio AlberoAndronico entra a far parte di una realtà artistica e culturale che in più di dieci anni a questa parte ha aperto molte porte agli emergenti, in un ambito particolarmente attento all’ambiente e alla vita sociale. Come ha spiegato Pino Acquafredda, Fondatore e Presidente Onorario dell’Associazione AlberoAndronico:“I libri, la scrittura anche per immagini, i premi culturali, rappresentano un inno alla vita e l’espressione di una civiltà del confronto e dell’esercizio del pensiero. Questa manifestazione è l’esempio di come cittadini, scuola, territorio e istituzioni, possano collaborare per il bene comune, per l’impegno civile e per la crescita sociale.

Solidarietà e cultura rappresentano oggi più che mai gli elementi imprescindibili per un reale processo di crescita economica e civile, obiettivi al centro dell’impegno più che decennale di Alberoandronico”. Non meraviglia che il Premio AlberoAndronico di edizione in edizione abbia visto crescere il proprio profilo: dalla scelta della giuria sempre più prestigiosa a quella dei concorrenti, con opere provenienti finora da più di 700 paesi. Il gran finale si svolgerà come al solito a Roma, con premiazione in una delle “location” più straordinarie e riconosciute nel mondo, la bellissima Sala Promoteca del Campidoglio di Roma. Previsti premi per i primi sei classificati in ciascuna sezione, consistenti in denaro, coppe e targhe, pubblicazioni e diplomi di merito. Inoltre sono istituiti premi speciali per le migliori Opere provenienti da uno Stato estero e per le migliori opere di autori di madrelingua non italiana.

Diploma di merito agli autori selezionati. Il tutto spiegato dettagliatamente nel band del concorso presente sul sito dell’Associazione. Premio AlberoAndronico: un’occasione per far crescere e valorizzare la propria vena artista da non lasciarsi sfuggire.

Potrebbe interessarti

La tomba in questione dove sarebbe sepolto il Conte Dracula. Foto da Ufficio Stampa.

Il Conte Dracula è sepolto a Napoli?

Si arricchisce di un nuovo capitolo la suggestiva storia della tomba napoletana del conte Dracula: …

Dizionario appassionato di Napoli di Jean-Noël Schifano

Dizionario appassionato di Napoli di Jean-Noël Schifano

Dizionario appassionato di Napoli è l’ambiziosa opera di un intellettuale francese di origini italiane, Jean-Noël …

Benedetta Valanzano e Fabio Fulco. Foto di Edoardo Tranchese.

Ospiti VIP per Klimt Experience a Napoli

Klimt Experience è uno spettacolo multimediale immersivo dedicato alla vita ed alle opere del padre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.