I MalinComici in scena al Teatro Aprea

I Malincomici - Prima o poi prendiamo il volo

I MalinComici a Volla per un omaggio a Tommaso Scarpato

“Prima o poi prendiamo il volo” in scena il 26 ed il 27 Febbraio, al Teatro Maria Aprea di Volla, in provincia di Napoli, uno spettacolo attraverso il quale I MalinComici, dedicheranno un tributo a Tommaso Scarpato  bravissimo autore, attore e papà di Gennaro del famoso trio, morto prematuramente a causa di un brutto male.

Una rappresentazione di Gennaro Scarpato, Oreste e Mirko Ciccariello, scritto con Mario Fevola, che si avvale anche della presenza in scena di Chiara Di Girolamo, Benny Lendano Dna e Diego Laurenti, ammesso che trovi un passaggio (come  è citato simpaticamente sulla locandina).

Una vera e propria esplorazione della vita, delle abitudini e del modo di pensare della generazione di oggi. Un modo per far capire ai genitori e nonni, i cambiamenti avvenuti nel tempo e di conseguenza lo stile di comportamento, le manie, i nuovi costumi e consuetudini che caratterizzano i giovani d’oggi ma che nonostante la tecnologia, i cellulari perennemente in mano, le loro fisse ed idee “prima o poi prenderanno il volo”, dando dimostrazione di estro e capacità.

Alla realizzazione dello spettacolo hanno collaborato anche Antonio Scarpato,  figlio secondogenito del compianto Tommaso,  tecnico audio e luci, la direzione musicale è di Diego Laurenti, mentre  i movimenti coreografici sono di Vincenzo Durevole e Giovanna D’Anna.

Potrebbe interessarti

Elettra Lamborghini. Foto di Cosimo Buccolieri

Hola Kitty: il nuovo singolo di Elettra Lamborghini

Arriva proprio oggi come una bomba, il nuovo attesissimo singolo di Elettra Lamborghini: Hola Kitty! …

L’accento sulla A di Marco Ponzi

L’accento sulla A, di Marco Ponzi

L’accento sulla A è la storia di Felicita, una donna affetta da una rara malformazione, …

Bianca Fase 2 di Federico Zampaglione

Bianca Fase 2: torna l’horror CoronaVirus di Federico Zampaglione

Oggi vi parliamo di Bianca Fase 2, il secondo horror CoronaVirus di Federico Zampaglione, che …