Breaking News
Home > Moda > Chi mi ama mi segua, parliamo di jeans

Chi mi ama mi segua, parliamo di jeans

Parliamo di jeans dagli anni ’70 fino ai giorni d’oggi…

Fu il primo piano del lato B della top model Donna Jordan, stretto in un paio di striminziti jeans, in una celebre foto di Oliviero Toscani a firmare la campagna pubblicitaria della Jesus Jeans, un colpo di genio della campagna pubblicitaria di Pirella Goettsche, una foto di una campagna pubblicitaria che diventò uno degli eventi più importanti della storia italiana della pubblicità.

Eles Italia interpreta il jeans denim. Foto Ufficio Stampa.
Eles Italia interpreta il jeans denim. Foto Ufficio Stampa.

L’accostamento alla Bibbia, una dei primi lavori dell’irriverente Toscani, commentato persino da Pasolini sul Corriere della Sera dicendo “tra l’«Jesus» del Vaticano e l’«Jesus» dei blue-jeans, c’è stata una lotta, il Gesù del Vaticano ha perso” e dall’Osservatore Romano, fu modificato per ragioni di comunicazione, in realtà la citazione è “Se qualcuno vuol venire dietro a me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua”. (dal Vangelo secondo Matteo). Linguaggio, blasfemia, connotazioni psicologiche, inquadrature, comunicazione dell’azienda, una girandola mediatica da cui nacque un polverone che portò al successo l’azienda.

Eles Italia interpreta il jeans denim. Foto Ufficio Stampa.
Eles Italia interpreta il jeans denim. Foto Ufficio Stampa.

Oggi, a distanza di quarant’anni, Oliviero Toscani torna, polemicamente, sul Lato B della modella di tanti anni fa, infatti, casualmente, ha scoperto, ad una Fiera di Idea Sposa al Lingotto, che una signora qualunque, pur bella, si è arrogata il merito delle strepitose natiche nel denim su cui campeggiava lo slogan «chi mi ama mi segua», praticamente una questione di appropriazione indebita di Lato B. E’ arrabbiato e minaccia denuncia il fotografo ma la buona fede della signora, allora Miss Savona, che spiega l’equivoco, abbassa i toni, la cosa, serissima, rientra e Toscani si placa ritornando unico creativo di un sedere perfetto che all’epoca suscitò grandi fantasie, malgrado i diritti d’autore che negli anni ’70 non esistevano.

Oggi, anno 2017, il Lato B della bella Donna Jordan non susciterebbe più scandali, infatti quasi tutte le maison d’alta moda hanno adottato il jeans, facendolo diventare persino un capo di alta moda, nelle sue infinite declinazioni, dallo short alla salopette, passando completi giacca-pantalone, jumpsuit, bluse, maxi gonne, crop top e pantaloni over. Vera tendenza della prossima stagione, dalle passerelle abbiamo individuato la tendenza di un giovane brand – Denim Couture – riassunta in uno shooting girato in Sardegna, la Regione dove è nato il marchio Eles Italia.

Eles Italia interpreta il denim, capo intramontabile, cambiando stile, facendolo diviene couture, infatti lo impreziosisce con raffinati ricami fatti a mano, facendolo diventare ideale sia per il giorno che per la sera.

Gli outfits, sofisticati e chic, perfetti per la stagione estiva, in un ensemble di eleganza, sobrietà e creatività per uno stile unico e fashion. Le creatrici del Brand, le sorelle Silvia e Stefania Loriga, interpretano la vera anima del denim couture decorando i capi con applicazioni e dettagli importanti, creando total look originali, inaspettati e decisamente trendy. La salopette con taschino ricamato è proposta con un top, le felpe hanno lo scollo decorato da cristalli e pietre dure o lo scintillante logo ELES. Casual ma con un guizzo creativo squisitamente contemporaneo, la donna di Eles Italia esprime il suo desiderio di libertà, una It-Girl che ama affascinare, sbalordire, sedurre, incantare…evitando gli eccessi e confermando il suo stile street-chic.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi