Home > Food e Sapori d'Italia > Sfogliacampanella, pastiera e babà in una sfogliatella

Sfogliacampanella, pastiera e babà in una sfogliatella

Vincenzo Ferrieri presenterà la sua ultima creazione, la Sfogliacampanella

Avete mai sentito parlare di Sfogliacampanella? A Napoli è “granomania”: il contest “Vinci con i tuoi racconti di Grano Chirico” lanciato dall’azienda Chirico con il supporto della piattaforma di registrazione ricette mysocialrecipe.com ha scatenato la creatività di centinaia di chef e appassionati di cucina che si sono cimentati in golose ricette (primi e secondi piatti, contorni, appetizer, dolci) aventi come ingrediente principale il grano cotto.

La SfogliaCampanella di Vincenzo Ferrieri
La SfogliaCampanella di Vincenzo Ferrieri. Foto Pagina Facebook SfogliaCampanella.

Vincenzo Ferrieri, patron di “SfogliateLab” (l’hub del gusto di piazza Garibaldi che da anni delizia ogni giorno il palato di centinaia di persone che si accingono alla partenza) e Sfogliacampanella (piccola e leziosa pasticceria ubicata a San Biagio dei Librai), ha anche lui voluto contribuire all’iniziativa presentando un prodotto dolciario avente come ingrediente il grano Chirico.

La Sfogliacampanella, il dolce due in uno (una sfogliatella con il cuore di babà) che ha tanto incuriosito i napoletani negli ultimi mesi, entra nel “mood pasquale” e viene farcita con ricotta aromatizzata al millefiori e grano Chirico.

Essa sarà presentata per la prima volta venerdì 31 marzo, alle ore 13.30, a Palazzo Petrucci, nel corso della cerimonia di premiazione del concorso.
Il menu dell’evento, interamente studiato e realizzato con il grano Chirico, sarà a cura della scuola di cucina e pasticceria Dolce & Salato guidata dallo chef Giuseppe Daddio in sinergia con lo chef di Palazzo Petrucci Lino Scarallo.

Saranno serviti: bocconcini di maiale, papaccelle e crema di grano, zeppoline di pasta cresciuta con lardo ed erbette, baccalà e grano in crosta di pane verde, muffin di grano e salame. Dulcis in fundo, saranno serviti quattro dessert griffati da nomi importanti della pasticceria campana: la Pastiera scomposta di Lino Scarallo; la Sfogliacampanella di grano di Vincenzo Ferrieri; la Pastiera Inversa di Giuseppe Daddio; il Chirigrano di Casa Infante.

Potrebbe interessarti

La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Canto d’amore per le donne

Canto d’amore evento benefico al Circolo Posillipo, venerdì 25 maggio il collettivo dei giovani “Vesuvius fiori di …

La copertina di Andrè, nuovo album di Andrea Sannino

Andrea Sannino torna con Andrè

Mentre continuano a volare le visualizzazioni del video di Abbracciame, torna sulla scena Andrea Sannino …

Le tappe dell'ottava edizione di Ragazza We Can Dance

Ragazza We Can Dance 2018 al via

Torna anche quest’anno il consueto appuntamento con il concorso di bellezza orientato al mondo dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Preference Center

Analitici

Dati utilizzati per avere statistiche in modo anonimo.

cookie
_ga, _gai, _gads, _gac

Funzionamento

Per gestire i commenti al sito

comment_cookie

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?