Breaking News
Home > Eventi > Cinzia Th Torrini a caccia di ispirazione partenopea

Cinzia Th Torrini a caccia di ispirazione partenopea

Cinzia Th Torrini in trasferta benefica per Spring in Woman

Cinzia Th Torrini reduce dal successo televisivo con il boom di ascolti ottenuto per la fiction Sorelle (in onda su Rai 1), a Napoli per il Charity Gala promosso da Maridì Vicedomini, Spring is Woman.

Cinzia Th Torrini con ospiti della serata. Foto Mario Agozzino.
Cinzia Th Torrini, Anton Giulio Grande, principessa Giacinta Ruspoli, Massimo Andrei, Maridì Vicedomini con ospiti della serata. Foto Mario Agozzino.

La nota regista di Elisa di Rivombrosa complice di questa ospitata benefica, ha deciso anche di curiosare tra i vicoli del centro storico della città al fine di trarre ispirazione per una sua nuova opera, magari in costume d’epoca. Accanto a lei, sempre per lo spettacolo, Massimo Andrei, autore, regista, attore che ha donato alla Fondazione Santobono Pausilipon, Fiabe e Diritti, (7 storie per raccontare 7 diritti dell’infanzia), un libro da lui scritto ed edito dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza.

Come già vi abbiamo raccontato in precedenza, super ospiti della serata sono stati il maestro Anton Giulio Grande, per la prima volta nel golfo partenopeo, che ha presentato una capsule dei suoi abiti, particolarmente ambiti da star dello show-biz come Sabrina Ferilli, Nina Moric, Alba Parietti, Elenoire Casalegno. Accanto a lui, la principessa Giacinta Ruspoli, giovanissima 28enne, sguardo fiero e portamento da gran donna, figlia dell’attrice modella Maria Pia Giancaro e del Principe Sforza Ruspoli, erede di una delle più antiche e blasonate casate italiane, new entry nel mondo del fashion, con un brand “coronato” di abiti aftersix che coniugano gusto nobile e stile fiabesco.

Ampio spazio dedicato anche alla moda made in Naples con in passerella una preview di “Amapola”, la new collection di Eles Couture, un brand già affermato nel mondo dello spettacolo, tra i partner dell’VIII edizione del Gala del Cinema e della Fiction in Campania e della commedia Troppo Napoletano con la realizzazione di alcuni abiti di scena al femminile.

La serata ha visto la partecipazione di centinaia di invitati, tra cui anche Angela Bevilacqua, ragazza prodigio nel mondo dell’audiovisivo, regista del cortometraggio “Il Teatro dei ricordi” con il quale ha ottenuto meritati riconoscimenti, selezionata nella sezione Short Film Corner del Festival di Cannes 2015 e nello stesso anno, protagonista di un evento speciale a Giffoni Film Festival.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi